CORONAVIRUS

Coronavirus Islanda, appello della polizia ai criminali: «Fermatevi fino a nuovo avviso»

Giovedì 26 Marzo 2020 di Giampiero Valenza
Coronavirus Islanda, appello della polizia ai criminali: «Fermatevi fino a nuovo avviso»

Tra controlli per il lockdown e chiamate di emergenza, le forze dell'ordine sono particolarmente impegnate in questi giorni. E probabilmente proprio questo è stato il motivo che ha spinto il dipartimento di polizia di Suðurnes, in Islanda, a chiedere a chi delinque di evitare di farlo. Almeno, fino a un nuovo ordine.

LEGGI ANCHE Coronavirus in Spagna, 10mila casi in più di ieri: «È l'inferno, i malati muoiono soli». Il ministro: «Siamo al picco»

Gli agenti di questa regione islandese, abitata da 20mila abitanti e nota per ospitare l'aeroporto internazionale dello Stato, lo hanno scritto ufficialmente su Facebook. «A causa della situazione creata da Covid-19, o coronavirus, così come viene chiamato - si legge - la polizia chiede gentilmente a coloro che stanno pensando di infrangere la legge di cancellare tutti questi piani fino a nuovo avviso». 

Secondo quanto si legge sul quotidiano Iceland Monitor la polizia ha invitato gli islandesi ad avere «un'ora libera dal virus» dalle 21 alle 22. In sostanza, un momento in cui non bisogna pensare a Sars-Cov2 e a tutte le sue conseguenze.  
 

Ultimo aggiornamento: 27 Marzo, 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi