Coronavirus, in Francia 3.500 persone travestite da Puffi si radunano nonostante i divieti

Coronavirus, in Francia 3.500 persone travestite da Puffi si radunano per battere un record
3 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Marzo 2020, 17:41 - Ultimo aggiornamento: 10 Marzo, 10:27

Il coronavirus comincia a far paura anche in Francia. Il numero dei contagi continua a crescere, tanto da spingere le autorità a mettere in pratica tutte le misure necessarie per arginare la diffusione di Covid-19. I fan dei Puffi, tuttavia, non sembrano essere così preoccupati, anzi. Nella giornata di ieri, 8 marzo, si è tenuto a Landerneau, in Bretagna, un raduno che contro ogni buon senso ha coinvolto oltre 3.500 persone appassionate del celeberrimo fumetto e cartone animato. L'obiettivo era quello di battere il record mondiale di persone vestite da Puffi.

LEGGI ANCHE Coronavirus, due turisti bergamaschi sbarcano a Procida violando il decreto: immediatamente reimbarcati
LEGGI ANCHE Coronavirus, rave party in spiaggia a Pozzuoli. Il sindaco: «Irresponsabili»
 


Nonostante le autorità sanitarie abbiano vietato anche in Francia l'organizzazione di eventi che radunino grandi quantità di persone, i fan dei Puffi non sono sembrati particolarmente allarmati dalla questione coronavirus. Anzi, intervistati dai reporter di Afp, i francesi presenti al raduno di Landerneau hanno preferito riderci su. Qualcuno ha dichiarato: «Pufferemo il coronavirus». I 3.500 Puffi alla fine hanno festeggiato il nuovo Guinness World Record, battendo quello del 2019, quando in Germania si erano radunate 2762 persone travestite da omini blu.



Per contrastare la diffusione del coronavirus la Francia, oggi 9 marzo, ha vietato gli eventi che riuniscano più di 1.000 persone. Lo ha annunciato la ministra della Sanità, Olivier Veran. «A livello nazionale tutti gli eventi che riuniscono oltre 1.000 persone sono ormai vietati» ha dichiarato, precisando che verrà pubblicata una lista di «eventi considerati utili alla vita della nazione» per i quali si farà eccezione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA