CORONAVIRUS

​Virus, in Brasile 1.274 morti nelle ultime 24 ore. Due milioni di contagi negli Usa

Mercoledì 10 Giugno 2020
1
​Virus, in Brasile 1.274 morti nelle ultime 24 ore. Due milioni di contagi negli Usa

Sono 1.274 le vittime di Covid-19 registrate nelle ultime 24 ore in Brasile, secondo dati del ministero della Salute. Dall'inizio dell'epidemia, i morti sono 39.680. I nuovi contagi sono stati 32.913, per un totale di 772.416 casi accertati. Lo Stato più colpito è quello di San Paolo, con 153.316 contagi e 9.862 vittime.

Il numero dei pazienti contagiati dal coronavirus negli Stati Uniti ha superato la soglia dei due milioni. Lo riporta il New York Times, sottolineando come i casi sono di nuovo in aumento in almeno 21 Stati. Il bilancio delle vittime sale a 113 mila.

Macron e Merkel, lettera alla Ue: «Prepariamoci alla seconda ondata del coronavirus»
Discoteche, vietati balli lenti e liscio. E niente drink in piedi. Ok ai ricevimenti nuziali

L'Arabia Saudita ha registrato oggi il più alto aumento di casi di coronavirus, con 3.717 nuove infezioni rilevate, in particolare nella capitale Riad, dove ne sono state rilevate oltre 1.300. Lo riferisce al Arabiya online, secondo cui i casi di Covid-19 nel regno sono ora 112.288. Ieri un funzionario sanitario ha avvertito che il numero di casi di coronavirus attivi e il bilancio delle vittime in Arabia Saudita - 783 secondo il conteggio della John Hopkins University - sta aumentando perché molte persone continuano a ignorare le misure preventive. Il Regno è attualmente nella seconda fase del suo piano in tre fasi sviluppato per facilitare il ritorno alla normalità.

Regno Unito, 286 morti nelle ultime 24 ore. Risale, anche a causa del recupero di alcuni dati non raccolti nello scorso weekend, l'incremento di decessi da coronavirus nel Regno Unito con 286 morti censiti nelle ultime 24 ore contro i soli 55 di lunedì, che era stato il minimo assoluto dall'inizio della pandemia. Il numero dei decessi è il più alto registrato in Europa durante la giornata di ieri. Lo rende noto il ministero della Sanità, portando a 40.883 il totale delle morti per Covid-19 confermati dal tampone nel Paese (circa 51.000 contando anche i casi probabili secondo le elaborazioni settimanali dell'Ons, l'Istat britannico). Resta comunque in calo la curva dei nuovi contagi, con meno di 1.400 casi diagnosticati da ieri fino, a quasi 290.000.

Ucraina, 525 casi nelle ultime 24 ore. In Ucraina nelle ultime 24 ore si sono registrati 525 nuovi casi di coronavirus, che portano a 28.391 il totale dei contagi accertati. Nel corso dell'ultima giornata sono morte 23 persone di Covid-19, il più alto numero di decessi giornalieri dall'inizio dell'epidemia. Le vittime in Ucraina salgono così ufficialmente a 833. I guariti sono 12.769, di cui 357 nelle ultime 24 ore. 

Iran, duemila contagi nelle ultime 24 ore. Salgono a 177.938 casi di Covid-19 in Iran, con 2.011 contagi nelle ultime 24 ore, stabilizzati dopo i picchi della scorsa settimana. Le nuove vittime sono 81, per un totale di 8.506 decessi confermati. I pazienti guariti crescono a 140.590. I test effettuati finora sono 1.151.032. Lo ha riferito la portavoce del ministero della Salute iraniano Sima Lari.

Giappone, sì della Camera a un budget record di 262 miliardi di euro. La Camera dei Rappresentanti del Giappone, ha approvato il budget supplementare record di 31.900 miliardi di yen (262 miliardi di euro) per l'anno fiscale 2020 voluto dal governo per finanziare il sistema sanitario e la ripresa economica giapponese dopo la fase acuta dell'emergenza sanitaria del coronavirus. Lo scrive l'agenzia giapponese Kyodo, che ricorda che un primo budget record più o meno equivalente era già stato approvato il 30 aprile scorso. Il provvedimento del governo di Shinzo Abe è stato approvato con larga maggioranza, riscuotendo il voto favorevole anche di vari partiti d'opposizione. Ora per l'approvazione definitiva per venerdì è atteso il voto della Camera dei Consiglieri, il senato. I fondi a copertura saranno finanziati interamente con l'emissione di bond, che faranno gonfiare a dismisura il già pesantissimo debito pubblico nipponico.

Fauci: pandemia non ancora finita. La pandemia di Covid-19, che «in quattro mesi ha devastato il mondo intero non è ancora finita». È l'autrevole parere di Anthony Fauci, l'epidemiologo Usa e principale consulente della Casa Bianca, intervenuto con un videomessaggio ad una conferenza della Biotechnology Innovation Organization. Fauci, che ha definito la pandemia «il mio peggiore incubo», ha sottolineato gli oltre 7 milioni di casi contagio e 400mila decessi a livello globale sono dovuti alla contagiosità del virus e alla mobilità a livello globale delle persone infettate. «Sono milioni e milioni di infezioni in tutto il mondo. E ancora non è finita. Ed è condensata in un piccolissimo lasso di tempo», ha affermato l'esperto statunitense, dicendosi sorpreso da «quanto rapidamente» il virus abbia «travolto il mondo».

Brasile, ripristinate le informazioni sui numeri. Il governo brasiliano ha ripristinato un sito internet che forniva tutti i dati sul numero dei casi e dei decessi da coronavirus nel Paese: lo riporta la Bbc. La decisione segue di poche ore l'ordine della Corte suprema brasiliana (Stf) al ministero della Sanità di riprendere la diffusione quotidiana delle statistiche relative al virus. In particolare, la Stf ha stabilito che sul sito ufficiale del dicastero appaia anche il bilancio complessivo delle vittime. Come è noto, venerdì scorso il governo di Jair Bolsonaro aveva deciso di cambiare il criterio di conteggio dei casi di Covid-19 nel Paese, fornendo le cifre solo delle ultime 24 ore. La decisione della Corte è arrivata dopo aver analizzato un'azione presentata dai partiti di opposizione. Nelle ultime ore il ministro della Sanità, Eduardo Pazuello, aveva garantito il proprio impegno nel divulgare il «100% dei dati» sul coronavirus. l Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore 1.272 morti di Covid-19, che portano il bilancio dall'inizio della pandemia a 38.406. Lo rivela il ministero della Salute. I nuovi contagi sono stati 32.091, per un totale di 739.503 casi accertati. Lo stato di San Paolo si conferma epicentro dell'epidemia con 150.138 contagi e 5.545 vittime.
 

Argentina, mille casi in un giorno. Le autorità sanitarie argentine hanno registrato 1.141 nuovi casi di contagio da coronavirus. È la prima volta che il numero delle infezioni supera i mille casi giornalieri. Il totale dei contagi è ora di 24.761 casi, con 717 decessi, di cui 24 nelle ultime 24 ore. Nonostante le proteste della popolazione, le autorità hanno prorogato le misure di lockdown per la capitale Buenos Aires.

Ultimo aggiornamento: 11 Giugno, 07:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA