CORONAVIRUS

Coronavirsus, Argentina blocca le competizioni calcistiche nazionali fino al 31 marzo

Mercoledì 18 Marzo 2020
Coronavirsus, Argentina blocca le competizioni calcistiche nazionali fino al 31 marzo

L'Associazione calcistica argentina (Afa) ha rinviato tutte le competizioni calcistiche nazionali fino alla fine di marzo a causa dell'epidemia di coronavirus. L'Afa ha dichiarato di aver accettato una richiesta del ministro dello sport Matias Lammens di sospendere le partite nel tentativo di proteggere i giocatori e fermare la diffusione del virus.
In precedenza, Lammens ha ricevuto una lettera dal numero uno del sindacato dei calciatori Sergio Marchi: i giocatori avrebbero scioperato se l'Afa non avesse interrotto le sue competizioni. La decisione riguarda la Superliga Cup argentina, iniziata la scorsa settimana, così come il campionato nazionale femminile e i tornei giovanili. Tutti i principali campionati di calcio del Sud America sono stati sospesi a causa del coronavirus, ad eccezione di alcuni campionati statali in Brasile.

Coronavirus, sui social la foto della folla in metro a Milano. Gallera: «Inaccettabile»

Coronavirus, il primario del pronto soccorso del Grassi: «Più protezioni per medici e infermieri. Ora serve l’impegno di tutti»


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA