Chernobyl, brucia la foresta attorno all'ex centrale nucleare ucraina: la radioattività rallenta i vigili del fuoco

Sabato 4 Aprile 2020

Con il paese preso, come tutto il mondo, dall'emergenza coronavirus, un incendio è scoppiato nella foresta che fa parte della zona di sicurezza attorno all'ex centrale nucleare di Chernobyl, nell'Ucraina settentrionale. La protezione civile ucraina ha riferito che circa 90 vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme, che hanno finora colpito un'area di 20 ettari.

Chernobyl, crescono i turisti nella zona radioattiva (tra mille divieti)

Nelle operazioni sono impegnati anche due aerei e un elicottero. La radioattività ancora presente nella zona dopo il disastro nucleare del 1986 rende più difficile l'opera dei vigili del fuoco, ha riferito la protezione civile, sottolineando che non ci sono però rischi per la popolazione.
 

 

Ultimo aggiornamento: 20:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani