Canada, sacerdote sfreccia in autostrada, la polizia lo ferma e lui: "Devo andare a un funerale"

Giovedì 11 Luglio 2019 di Giampiero Valenza
Canada, sacerdote sfreccia in autostrada, la polizia lo ferma e lui:

Un sacerdote ha pigiato un po’ troppo il pedale sull’acceleratore ed è stato sorpreso dalla polizia per eccesso di velocità. Ma aveva una giustificazione: stava andando a un funerale.

A fermarlo è stata la polizia provinciale dell’Ontario, in Canada. L’uomo aveva superato di almeno 50 km/h il limite previsto sull'Autostrada 400.

A darne notizia è il giornale on line canadese Global News, riportando le parole del sergente Kerry Schmidt che attraverso Twitter ha commentato l'episodio e ha lanciato sulla piattaforma social un sondaggio per capire se fosse da assolvere. 

A partecipare sono stati oltre 4 mila utenti di Twitter: il 75% è stato per la sanzione (secondo le norme dello Stato sono previste anche la sospensione della patente o il sequestro del veicolo). Ma per il 25% il peccato non è da multa e dunque dovrebbe essere assolto. 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma