Las Vegas, cadavere di un neonato trovato in un cassonetto della spazzatura

Mercoledì 22 Gennaio 2020 di Federica Macagnone

Lo ha trovato sepolto tra scarti alimentari, spazzatura e giocattoli rotti. Un corpicino buttato via, come una bambola vecchia che nessuno vuole più. È ancora sotto choc l’uomo che ha scoperto il cadavere di un neonato in un cassonetto della spazzatura di Las Vegas.

Neonato abbandonato in un cassonetto, clochard scopre il corpo privo di vita
Partorisce in auto, chiude il figlio in una busta e lo lascia sul tappetino: arrestata 21enne
 
L’allarme è scattato poco prima delle 9 del mattino di domenica, quando la polizia è stata chiamata in un quartiere di North Las Vegas. Gli investigatori credono che il bambino, descritto come ispanico, abbia un'età compresa tra uno e sei mesi. Il corpo non ha mostrato evidenti lesioni fisiche, ha detto l'agente Eric Leavitt Leavitt, e la polizia ha chiesto a chiunque possa avere informazioni utili alle indagini di farsi avanti.
 
Dagoberto Navarro, un uomo che abita nel quartiere a maggioranza ispanica, ha detto a 8NewsNow: «Non ci sono parole, non ci sono commenti per quello che è successo. L'ho detto a mia moglie e lei ha iniziato a piangere. Abitiamo in questo quartiere da cinque anni, questa è una grande famiglia ispanica. È una zona tranquilla, lavoriamo tutti. Quello che è successo è spaventoso».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua