Brexit, il Dup dice no all'accordo: «Non possiamo accettare proposta Johnson»

Giovedì 17 Ottobre 2019

No del Dup all'accordo sulla Brexit. Il Partito democratico unionista, la formazione politica nordirlandese che garantisce una maggioranza al governo britannico alla Camera dei Comuni, ha annunciato di non poter accettare le ultime proposte formulate dal premier Boris Johnson. «Allo stato attuale delle cose, non possiamo sostenere ciò che viene suggerito», hanno reso noto attraverso un comunicato i leader Arlene Foster e Nigel Dodds. «Continueremo a lavorare con il governo per cercare di raggiungere un accordo ragionevole che funzioni per l'Irlanda del nord e tuteli l'integrità economica e costituzionale del Regno Unito».

Brexit, via libera all'accordo con l'Ue. ​Johnson: «Riprendiamo il controllo». Resta il no degli unionisti irlandesi

Nella dichiarazione, si indicano in particolare tre ambiti in cui il partito non se la sente di dare il proprio assenso: le dogane, il consenso e la mancanza di chiarezza sull'Iva. Un 'nò dunque, anche se, sottolinea il Guardian, nonostante la dichiarazione metta in chiaro il fatto che gli unionisti non possono accettare l'accordo così com'è, essa non chiude però completamente la porta ad una possibile intesa. Il Dup smentisce quindi le notizie di un appoggio trapelate in un primo momento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA