Bimba di 12 anni picchiata, stuprata e lasciata senza cibo dai parenti: le violenze dai 4 anni

Giovedì 25 Aprile 2019 di Federica Macagnone

Per anni quella casa era stata la sua prigione. E le persone che avrebbero dovuto proteggerla erano diventati i suoi aguzzini. Oggi la ragazzina ha 12 anni, ma difficilmente riuscirà a dimenticare il lungo inferno vissuto tra quelle mura. Una vita distrutta e una pace che nessuna sentenza potrà ridarle. Solo adesso, dopo anni di silenzio e di minacce, è riuscita a parlare rivelando ogni dettaglio di quell’orrore in cui ha vissuto dal 2009 al 2017, anni durante i quali è stata picchiata, lasciata senza cibo e stuprata da alcuni parenti prima di finire in una struttura di salute mentale in Mississippi.
 
La sua testimonianza ha spalancato le porte del carcere a Tilman Carolise, 53 anni, a Harrington Matherne, 66 anni, e a suo figlio Farrel Tregre, 19, a Tina Tregre, 46, e a sua sorella, Terri Tregre, 40 anni. Tina è la fidanzata di Carolise mentre Matherne è il suo ex marito e padre di suo figlio Farrel.
 
Le indagini sui presunti abusi sono iniziate quando la piccola ha raccontato alla polizia di Bilox, nel Mississippi (dove era ricoverata in un istituto di salute mentale), di essere stata violentata in diverse occasioni da un suo parente, Tilman Carolise, e da altri due uomini, Farrel Tregre e Matherne. Lo sceriffo Jason Rivarde ha riferito che Carolise aveva anche minacciato la ragazza dicendole che l’avrebbe uccisa se mai avesse parlato con  qualcuno degli stupri che subiva: in più occasioni, inoltre, dopo aver abusato di lei, aveva negato alla bimba cibo e acqua, costringendola a dormire in un canile. In un’occasione disse alla piccola che l'avrebbe portata a pescare, invece la legò a un albero e la violentò.
 
Tina e Terri Tregre parteciparono agli abusi tra il 2009 e il 2017: il loro ruolo era quello di sorvegliare la porta della camera in cui avvenivano gli stupri, in un appartamento di Harvey, in Louisiana: una sorveglianza che aveva stroncato sul nascere, in più di un'occasione, i tentativi di fuga della bimba da qella stanza dell’orrore.
 
Carolise, Matherne e Farrel Tregre sono stati arrestati per stupro, ma Carolise dovrà anche rispondere di crudeltà e minacce con arma da fuoco. Le sorelle Tregre sono state accusate di crudeltà nei confronti di un minore e di stupro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma