Belgorod è scomparso? Il mistero sulla posizione del sottomarino russo con i missili Poseidon (e le ultime immagini satellitari)

Tre giorni fa la Nato aveva diffuso una informativa con cui dava l'allarme perché il sommergibile si stava muovendo

Belgorod, il sottomarino con i missili Poseidon è scomparso? Ecco le ultime immagini satellitari
di Mauro Evangelisti
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 5 Ottobre 2022, 16:09 - Ultimo aggiornamento: 4 Novembre, 20:08

Le minacce di Putin e dei suoi fedelissimi di usare armi nucleari tattiche dopo le molteplici sconfitte registrate sul campo di battaglia sia a Est, nella regione di Kharkiv, sia a Sud, in quella di Kherson, alimentano la tensione: c'è il mistero legato al super sommergibile russo a propulsione nucleare Belgorod.

Tre giorni fa la Nato aveva diffuso una informativa con cui dava l'allarme perché il sommergibile si stava muovendo con il rischio che Putin lo utilizzasse per un'azione dimostrativa, ma anche distruttiva, visto che può lanciare i missili a testata nucleare Poseidon. Il nome per esteso è K-329 Belgorod, è stato varato nel 2019 ed è lungo 178 metri, il più grande in circolazione.

Belgorod scomparso? Le ultime immagini

Dopo la sua scomparsa, segnalata da vari media occidentale, c'è il timore che possa sfuggire ai controlli, tenendo conto che può restare sott'acqua per molti giorni. Secondo il sito specializzato Navalnews, però, si trova ancora in una posizione conosciuta. A scriverlo è l'analista esperto di sottomarini H I Sutton che scrive: «Per il Belgorod questo è uno dei suoi primi viaggi a lungo raggio. Ma è ancora molto vicino a casa, nel cortile della Marina russa. Abbiamo notato il sottomarino in partenza da Severodvinsk nel Mar Bianco alcune settimane fa, ed era nel Mare di Barents il 22 settembre. Era ancora lì il 27 settembre. In entrambe le date è stata osservata in superficie. Questo non è insolito per nuovi sottomarini come questo». Secondo Sutton si trova a nord della penisola di Kola, dunque non lontano dalla Scandinavia.

Foto Naval News
 

Previsioni pericolose

Osserva l'analista: «Le previsioni sono pericolose in questi casi. Tuttavia, riteniamo che un lancio di prova di Poseidon non sia da escludere. Potrebbe essere una routine, per testare un nuovo sistema d'arma. Oppure potrebbe essere principalmente per una ragione politica, come dimostrazione. Testare armi nucleari, anche senza testate, potrebbe far parte della scala di escalation nucleare scelta dalla Russia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA