L'ex re del Belgio ha una figlia illegittima: il Dna conferma e Delphine Boel sarà principessa

Mercoledì 29 Gennaio 2020
1

L'ex re del Belgio Alberto II, 85 anni è il padre biologico di Delphine Boel, la donna che da anni sostiene di essere sua figlia. Lo hanno rivelato i risultati del test del Dna a cui l'ex sovrano si è sottoposto. Lo scrive la stampa locale.
Il 16 maggio scorso la Corte d'appello di Bruxelles aveva stabilito che Alberto II - che ha abdicato nel 2013 per motivi di salute in favore del figlio Philippe - avrebbe dovuto pagare 5 mila euro di multa per ogni giorno in cui si fosse rifiutato di fornire il suo Dna. E così è stato fino a maggio dello scorso anno quando alla fine l'ex re ha deciso di sottoporsi agli esami genetici. Il reale belga non aveva mai negato pubblicamente di essere il padre di Delphine Boel, ma si era rifiutato di fornire il Dna.

Meghan Markle, rumors a Corte sulla fuga in Canada. «Tutto pianificato, sposare Harry il piano B»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma