Germania, ucciso vigile del fuoco: nella gang un 17enne italiano

Lunedì 9 Dicembre 2019
1
Germania, ucciso pompiere: nella gang un 17enne italiano

L'hanno aggredito con una ferocia incredibile, pestandolo a morte davanti alla moglie a una coppia di amici e poi fuggendo verso la stazione ferroviaria. È morto così un vigile del fuoco di 49 anni, assalito venerdì sera da un gang di giovani ad Augusta, in Baviera. Dopo due giorni di indagini ieri sono scattati i primi arresti, 7 ragazzi tra cui un diciassettenne italiano Alessio L., due hanno già precedenti penali.  

Il Land è sotto choc: una morte per futili motivi. Secondo alcune testimonianze, il vigile del fuoco, che stava tornando dai mercatini natalizi insieme alla moglie e a una coppia di amici,  avrebbe rimproverato i ragazzi perché urlavano per strada. Il branco ha allora deciso di vendicarsi e ha aggredito il gruppo di amici con una furia cieca che ha lasciato steso a terra il pompiere e ha ferito gravemente al volto l'amico che cercava di salvarlo.
 «Quello che mi ha veramente turbato è che un cittadino pacifico e inerme sia stato picchiato a morte», sottolinea il ministro degli Interni tedesco Horst Seehofer. Da parte sua il presidente della Baviera Markus Söder ha espresso le «più sentite condoglianze» alla famiglia del milite assassinato. Sul luogo del delitto fiori e candele di circa 150 pompieri, colleghi dell'uomo ucciso, hanno voluto ricordarlo con le preghiere. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma