Barcellona, topless libero nelle piscine pubbliche

Giovedì 8 Agosto 2019
1
Barcellona, topless libero nelle piscine pubbliche

Via libera ai topless nelle piscine pubbliche di Barcellona. Il consiglio comunale ha emesso una circolare dove si chiarisce che è consentito alle bagnanti di restare in topless. I media iberici hanno precisato che il documento è frutto di un reclamo giunto all'ufficio del comune contro le discriminazioni: una donna si era vista negare il topless da parte dei gestori di un centro sportivo con piscina, che avevano stabilito che tale pratica fosse consentita solo in un'area delimitata.

VEDI ANCHE Elisa Isoardi in topless risponde alle critiche sul peso: «Mi vedo più donna»

Le autorità cittadine hanno ricordato che ogni norma che stabilisce quale tipologia di abbigliamento sia lecita e quale no in base al genere è discriminatoria. Pur non esistendo una regolamentazione specifica sull'argomento, l'ufficio comunale ha stabilito che i principi di uguaglianza sono quelli da prendere come modello. «Nella maggior parte delle piscine comunali, è stato del tutto normale per le donne andare in topless per qualche tempo», ha detto alla CNN l'associazione Mugrons Lliures, «Questa non è una nuova iniziativa». 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA