Bimbo tedesco ruba per la seconda volta l'auto ai genitori, ma fa un incidente

Sabato 24 Agosto 2019
Bimbo tedesco ruba per la seconda l'auto ai genitori, ma fa un incidente

Non ha imparato la lezione. Ma questa volta ha rischiato di farsi male il bambino di 8 anni di Soest, in Germania, che dopo aver guidato di notte sull'autostrada per Dortmund a 140 chilometri all'ora alcuni giorni fa, finendo su tutte le pagine dei giornali internazionali, venerdì ha di nuovo rubato le chiavi dell'automobile dei suoi genitori e si è rimesso alla guida. Stavolta la storia è finita meno bene: il ragazzino ha fatto un piccolo incidente nel parcheggiare, tamponando un tir in sosta.
 


«Per fortuna il bambino è rimasto illeso», ha riferito la polizia a Bild. Dopo l'ennesima bravata e l'incidente, il ragazzino è scoppiato in lacrime e ha finito per insultare i funzionari di polizia quando si è visto trattenere in un'auto di pattuglia. La mamma è caduta dalle nuvole, avvertita dalle forze dell'ordine. Non si era accorta della scomparsa del piccolo pilota.

Il 21 agosto scorso, il ragazzino aveva preso l'auto con cambio automatico dei genitori raggiungendo i 140 chilometri orari in autostrada, di notte, in una bravata che poteva costargli molto cara. «Volevo solo guidare un pò», aveva detto in quella prima occasione agli agenti, che l'hanno trovato in una piazzola di sosta dove il bambino era riuscito a parcheggiare, senza causare danni, avendo anche la premura di accendere i lampeggianti e piazzare il triangolo dietro all'auto, una Golf. Il piccolo ha già guidato automobili su spazi privati e, con regolarità, anche auto a scontro e go-kart. La prima bravata si era conclusa con un semplice ammonimento, ma stavolta la vicenda potrebbe non risolversi così facilmente. Potrebbero essere allertati i servizi sociali e alla madre arriverà una denuncia.

Ultimo aggiornamento: 18:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA