Rodrigo, la storia del bimbo nato senza volto che sconvolge il Portogallo: da anni casi simili nella stessa clinica

Martedì 29 Ottobre 2019
Rodrigo, la storia del piccolo nato senza volto che sconvolge il Portogallo: da anni casi simili nella stessa clinica

La storia che ha sconvolto il Portogallo potrebbe aver scoperchiato il vaso di pandora sulla negligenza di un medico, ora sospeso dalla professione, e della sua clinica. Lo scorso 7 ottobre un bambino, Rodrigo, nasce senza volto: gli mancano gli occhi, il naso, parti di cranio e addirittura di cervello. Mentre il piccolo continua a lottare per la sopravvivenza, l'attenzione dei media si sposta su un altro profilo della storia. Nonostante la madre si fosse sottoposta, come da protocollo, a quattro ecografie dall'ostetrico Artur Carvalho, nessuna malformazione era stata paventata. Un risultato sospetto, dati i gravissimi e inabilitanti handicap che sono poi stati scoperti al momento del parto.

Bambini nati senza mani o senza braccia: mistero in due regioni della Francia

Dopo gli esami a cui si era sottoposta nella clinica privata di Carvalho, la madre, al sesto mese di gestazione, era andata in un'altra clinica dove viene utilizzato il metodo più sofisticato dell'ecografia 5D. Questa volta era stata avvisata che il nascituro presentava segnali sconfortanti di possibili malformazioni al volto. Tornata da Carvalho, la donna era stata però rassicurata. Il volto del bambino, incollato al ventre materno, può non essere visibile e trarre in inganno anche le più pionieristiche tecniche mediche. Un sospiro di sollievo. Salvo la tragica smentita delle parole dei Carvalho il 7 ottobre, al momento del parto al São Bernardo in località Setùbal.

Medicina, al Meyer di Firenze ricostruito orecchio grazie alla stampa 3D

Ecco che, mentre Rodrigo cerca di sopravvivere, i genitori denunciano il dottor Carvalho e dal passato tornano a galla casi analoghi. Sarebbero almeno altre 6 le denunce nei confronti del medico, tutte per lo stesso motivo. Un bambino, nato nel 2007, morì poco dopo la nascita per gravi complicazioni che comuni esami avrebbero dovuto mettere in luce fin dai primi controlli. Un altro, venuto alla luce nel 2011, oggi ha 8 anni ma non può nè parlare nè camminare, tanto sono gravi le deformazioni al volto e agli arti che lo segnano dalla nascita. 

Gravidanza, una diagnosi su 4 è sbagliata: il progetto di secondi esami gratuiti

Adesso in Portogallo è allarme mala sanità. Lo scandalo che ha travolto la clinica Carvalho ha messo in discussione la tenuta del sistema sanitario e il suo collegamento con quello giudiziario, dato che l'ostetrico mai è stato condannato nei processi che lo hanno visto sul banco degli imputati per i casi citati. Alexander Valentim Lourenco, il capo del consiglio dei medici del Portogallo meridionali, parla ora di «Forti indizi che puntano a un comportamento negligente del medico e potrebbero sfociare in sanzioni disciplinari». Anche il presidente dell'Ordine dei medici ha commentato la vicenda, facendo sapere di aver già contattato Carvalho.

Separate gemelle siamesi unite per la testa dopo circa 50 ore in sala operatoria

 

Ultimo aggiornamento: 11:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma