Rapita da bambina da amici di famiglia durante un viaggio a Disney World: Susan Gervaise ritrova i fratelli dopo 53 anni

Era scomparsa nel 1969, le persone che l'avevano rapita le avevano sempre detto di essere i suoi genitori adottivi

Rapita a 4 anni a Disney World: Susan Gervaise ritrova la famiglia dopo 53 anni, l'incredibile storia
2 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Ottobre 2022, 12:50 - Ultimo aggiornamento: 13:31

Susan Gervaise scomparsa nel 1969 all'età di 4 anni, si è riunita con la famiglia dopo 53 anni. La bambina era stata rapita durante un viaggio con amici di famiglia presso il celebre parco divertimenti "Disney World" di Orlando in Florida (Stati Uniti). Peccato che la piccola in Florida non ci sia mai arrivata.

Kiev: «Rapita dai russi a Kherson la giornalista ucraina Zhanna Kyseliova»

Susan Gervaise ritrova la famiglia dopo 50 anni: il caso

La famiglia con cui la piccola Susan era partita per la Florida, in realtà negli Usa non ci è mai andata. La bambina ha vissuto tutta la sua vita tra Canada, Australia e Nuova Zelanda, i finti genitori le avevano sempre detto di averla adottata. Dopo la tragica scomparsa, la famiglia disperata aveva ormai perso le speranze. Un'attesa lunga cinque decenni. L'incredibile riunione è avvenuta grazie a un appello lanciato su Facebook dal marito di Susan, dall'Australia, dove la coppia vive. Dopo nemmeno 30 minuti dalla pubblicazione, i parenti a Pontefract, nel West Yorkshire, si sono fatti subito sentire rispondendo all'appello.

Così Susan si è potuta riunire con quattro dei suoi sei fratelli. La mamma è deceduta 8 anni fa. Susan che oggi gestisce l'ente di beneficenza Fresh Start Mission con il marito Hamilton, 57 anni, ha saputo la verità quando è andata ad avviare le pratiche per il rinnovo del passaporto, scoprendo che le persone che le avevano sempre detto di essere i suoi genitori adottivi in realtà non l'avevano mai adottata e che non esisteva nessun certificato in merito.

Bimba annegata durante la gita con il Grest, bocche cucite: anche l'animatrice Martina resta muta davanti al Pm

© RIPRODUZIONE RISERVATA