Bambina di 17 mesi morta avvelenata in Colombia: la nonna ha scambiato l'insetticida con lo spray per la tosse

Lunedì 16 Dicembre 2019
Bambina di 17 mesi morta avvelenata in Colombia: la nonna ha scambiato l'insetticida con lo spray per la tosse

Una bambina di 17 mesi è morta per un tragico errore. La piccola, figlia di una ragazza di 19 anni e suo marito, di 24, ha ingerito accidentalmente insetticida in una dose che è risultata fatale.
Il dramma si è consumato nel distretto colombiano di El Cañito, giurisdizione del comune di Toluviejo. 

La neonata, figlia unica, è stata vittima di un errore della nonna: la donna ha scambiato il contenitore dell'insetticida con quello di uno spray per curare il mal di gola. Il contenitore era a tutti gli effetti quello di un medicinale, ma all'interno era stato messo del Lorsban, un potente veleno insetticida usato in agricoltura per il trattamento di parassiti ed erbe infestanti. Secondo quanto raccontato dal nonno della bambina, sua moglie non si sarebbe accorta della differenza nell'odore dei due prodotti differenti a causa di un forte raffreddore che le avrebbe impedito di riconoscere il veleno. 

Quando la piccola ha cominciato a mostrare i primi sintomi dell'avvelenamento è stata portata immediatamente al Toluviejo Health Center, e da lì alla Clinica Pediatrica Niño Jesús, a Sincelejo, dove è morta nella notte di mercoledì scorso. 
 

Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre, 01:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA