Bambina trascinata via dalle onde e ritrovata senza vita a 90 metri dalla spiaggia

Martedì 26 Maggio 2020 di Federica Macagnone

Un tuffo in acqua, il mare che si ingrossa e il visino della piccola Irys, 10 anni, che annaspa in acqua. Doveva essere una giornata al mare per far divertire le bambine dopo il lockdown, invece si è trasformata in un’enorme tragedia che ha cambiato per sempre la loro vita.

Bimba annegata in piscina, il tuffo del carabiniere elicotterista: «Purtroppo non è servito»
Bimba annegata, condannata la mamma: «Non le fece mettere i braccioli»
 
Domenica pomeriggio la famiglia Wright era andata al mare a Siesta Key Beach, in Florida. La piccola era entrata in acqua con la raccomandazione di non allontanarsi, ma la risacca ha portato lei, un’altra bimba e una donna al largo. Immediatamente sono scattati i soccorsi per recuperarle, ma Irys era stata trasportata a 90 metri dalla costa, rendendo il recupero ancora più difficoltoso. Quando i soccorritori sono riusciti a raggiungerla, la bimba non respirava.  Un’ambulanza l’ha portata all’ospedale della contea di Sarasota, ma i medici non sono riusciti a far nulla per lei. Salvate dalle onde l’altra bambina e la donna, che erano state anche loro trascinate via dalla corrente. La polizia non pensa di indagare sulla famiglia, visto che si è trattato solo di un tragico incidente.
 
Il padre di Irys ha reso un commovente omaggio su Facebook alla sua bambina: «Baby, papà ti amerà per sempre con tutto il suo cuore. Le mie figlie sono tutto ciò che ho avuto in questo mondo. Il dolore mi uccide. Ho cambiato tutta la mia vita per fare qualcosa di positivo e alla fine ho ottenuto questo».
 
Una insegnante scolastica della bambina ha creato una pagina Gofundme per raccogliere fondi per il funerale, raccogliendo in poche ore duemila dollari: «Abbiamo perso un angelo molto prezioso, Irys, che era una delle mie studentesse del 4° anno. Chiedo di pregare per la sua famiglia e voglio dar loro una mano per dare a Irys la sepoltura». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani