Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ayman al-Zawahiri, Stati Uniti uccidono con un drone capo di Al Qaeda. Biden: «Giustizia è stata fatta»

Il presidente Usa: «Non importa quanto tempo serve, o dove vi nascondete, se siete una minaccia gli Stati Uniti vi troveranno»

Ayman al-Zawahri, Stati Uniti uccidono leader di Al Qaida in Afghanistan. «L'operazione è stata un successo»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Agosto 2022, 23:45 - Ultimo aggiornamento: 2 Agosto, 10:31

Gli Stati Uniti hanno ucciso il leader di  Al QaidaAyman al-Zawahri, in quella è stata la prima operazione delle forze americane in Afghanistan dall'uscita del paese un anno fa. Al-Zawahri è stato ucciso con un drone nel corso di un'operazione condotta dalla Cia a Kabul, nel quartiere benestante di Sherpur frequentato dai talebani. Proprio i talebani condannano l'operazione che, a loro avviso, era vietata dagli accordi di Doha. ​

Afghanistan, due attacchi kamikaze vicino all'aeroporto di Kabul: «Almeno 90 morti, anche bambini e 12 marines». Terza esplosione nella Capitale

L'operazione  

«Condanniamo con forza l'attacco che è una chiara violazione dei principi internazionali e dell'accordo di Doha. Queste azioni sono contro gli interessi degli Stati Uniti, dell'Afghanistan e della regione», affermano i talebani in una nota. Al-Zawahri, una delle menti degli attacchi dell'11 settembre, aveva assunto le redini dell'organizzazione terroristica nel 2011 dopo l'uccisione di Osama bin Laden, di cui è stato per anni il braccio destro. Per Biden l'uccisione di al-Zawahri è un colpo grosso al terrorismo, arrivato mentre il presidente è in difficoltà nei sondaggi e alle prese con varie crisi, dalla guerra in Ucraina alla possibile visita della Speaker della Camera Nancy Pelosi a Taiwan.

 

L'annuncio

L'operazione di «successo» è stata condotta durante il fine settimana e, secondo fonti dell'amministrazione, non ha causato vittime civili. Biden ha seguito il raid dalla Casa Bianca, dove si trova in isolamento a causa di una ricaduta per il Covid. «Il raid è stato un successo negli sforzi antiterrorismo. È stato il risultato di centinaia di ore di lavoro di intelligence nell'arco di molti anni», afferma Mick Mulroy, ex della Cia, parlando al New York Times. «Probabilmente credeva che non lo avremmo mai trovato. Ma si è sbagliato», ha aggiunto Mulroy. Al-Zawahri era nella lista dei più ricercati dall'Fbi e sulla sua testa le autorità americana avevano messo una taglia da 25 milioni di dollari. Sulla possibile morte di al-Zawahri si è speculato per anni. L'annuncio degli Stati Uniti mette ora fine alle indiscrezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA