Colombia, scappa con l’amante e chiama Uber ma l'autista è il marito

Giovedì 4 Ottobre 2018 di Giampiero Valenza
Scappa con l’amante e chiama Uber: come autista trova il marito
Per fuggire con l’amante in un motel chiama Uber. Peccato per lei, però, che l’autista fosse il marito. È quanto accaduto a Barranquilla, città del Nord della Colombia. Protagonisti di questa storia sono Yeimy e Jesùs Barrios, per un anno amanti senza che il compagno di lei sapesse nulla. Ciò, fino a quando qualche giorno fa avevano deciso di passare qualche ora insieme in un motel. Il marito di Yeimy era fuori per lavoro e lei sperava che tutto filasse liscio. Così ha usato Uber per trovare un passaggio.

Dalla App si era resa conto che a guidare l’auto che li avrebbe condotti nel covo d’amore ci fosse Leonardo. Peccato per lei, però, che poco prima il marito di lei proprio da quel Leonardo avesse preso in prestito l’auto per fare il servizio Uber. Yeimy invece pensava di essere al sicuro e di montare, con l’amante, in un mezzo con un perfetto sconosciuto. Una volta nell’automobile, però, il fato ha messo lo zampino: i due si sono guardati sbigottiti. Secondo il quotidiano colombiano El Espectador ci sono diverse versioni sull’epilogo della storia: secondo qualcuno i due si sono dati alla fuga, secondo altri c’è stata una furibonda discussione in pubblico. Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 12:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua