Daniel ha l'Alzheimer a 30 anni, il dolore della moglie: «Lo sto perdendo e anche i miei figli potrebbero ammalarsi»

Domenica 5 Maggio 2019 di Silvia Natella
Daniel ha l'Alzheimer a 30 anni, il dolore della moglie: «Lo sto perdendo e anche i miei figli potrebbero ammalarsi»
Gli è stato diagnosticato l'Alzheimer a soli trent'anni, ma ora Daniel Bradbury teme per la vita e la salute dei suoi figli gemelli di due anni. L'uomo, che vive a Hucknall, ha raccontato la sua storia alla stampa ammettendo di essere la persona più giovane del Regno Unito ad essere affetta dalla malattia. Avrebbe ereditato questa forma rara da suo padre Adrian, morto a 36 anni.

Noemi, bambina ferita a Napoli. La mamma in lacrime: «Quando potremo riportarla a casa?»

Come spiega il Daily Mail, si tratta di una forma aggressiva della malattia e i medici gliel'hanno diagnosticata nel settembre 2017. Ora sembra che anche i suoi bambini, Jasper e Lola, potrebbero ammalarsi molto presto. C'è una probabilità del 50% che possano trovarsi nella stessa condizione. Quello che più gli spezza il cuore è l'impossibilità di vederli crescere. La sua memoria sta svanendo: fa fatica a ricordare tutto quello che fa e che lo circonda e trova difficile concentrarsi su qualcosa. 


«È frustrante sapere che il mio corpo sta fallendo, non ho la forza neanche di prenderli tra le mie braccia», confessa. «È il più lungo e crudele addio. Sto guardando l'amore della mia vita letteralmente scomparire davanti ai miei occhi. Ed è un doppio smacco perché non solo sto perdendo la mia anima gemella e il mio migliore amico, ma anche perché potrebbe aver trasmesso il gene ai nostri figli, quindi potrei dover ripetere l'esperienza quando saranno più grandi», le parole strazianti della moglie. Ultimo aggiornamento: 14:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma