Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caos voli, manca personale: la Qantas Airways chiede ai dirigenti di smistare le valigie (da volontari)

Il gruppo australiano cerca 100 volontari per tre mesi

Caos aeroporti: manca personale, la compagnia australiana chiede ai dirigenti di smistare le valigie (come volontari)
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 16:09

Manca personale negli aeroporti per smistare le valigie, così la compagnia recluta volontari tra i dirigenti. È l'iniziativa del gruppo australiano Qantas Airways, che ha chiesto ai propri manager di lavorare come addetti ai bagagli per tre mesi.

In una nota condivisa dal COO Colin Hughes, il gruppo australiano cerca almeno 100 volontari negli aeroporti di Sydney e Melbourne (Australia) che saranno incaricati di caricare e scaricare bagagli e guidare i veicoli per spostare valigie negli aeroporti. Il programma dovrebbe partire a metà agosto e nell'annuncio Qantas specifica che i candidati devono essere in grado di sollevare e spostare valigie che pesano fino a 32 kg.  

 

Aeroporti nel caos: manca personale 

Lo sviluppo arriva quando Qantas, come molte altre aziende del settore, sono in difficoltà di fronte a un forte rialzo della domanda di voli e ai tagli di personale operati durante il Covid. Recentemente la compagnia è stata al centro di uno scandalo mediatico per il caso di una bambina di 13 mesi che era stata prenotata su un volo separato da quello dei genitori per via della cancellazione.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA