Aereo elettrico compie il primo volo: Alice di Eviation fa la storia, il video

La società israeliana Eviation ha lavorato per anni per raggiungere questo momento

Aereo elettrico compie il primo volo: Alice di Eviation fa la storia, il video
3 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 17:07 - Ultimo aggiornamento: 30 Settembre, 13:07

«Abbiamo appena fatto la storia dell’aviazione». Gregory Davis, presidente e CEO di Eviation non trattiene la gioia per il primo volo da parte di un aereo elettrico. «Questo progetto potrà cambiare il modo in cui voliamo prosegue David -. Vogliamo creare collegamenti sostenibili tra le comunità, e oggi siamo pieni di orgoglio per questo primo passo».

Aereo elettrico, il primo volo

La società israeliana Eviation ha lavorato per anni per raggiungere questo momento: Alice, questo il nome scelto per l’aereo elettrico a 9 posti sviluppato dalla compagnia, ha finalmente spiccato il suo primo volo un paio di giorni fa.

Allarme bomba sul volo, «la faccio esplodere»: terrore a bordo. Caccia scortano l'aereo: arrestato 37enne

Perché si chiama Alice

Alice, la cui ispirazione per il nome deriva dalla fiaba ‘Alice nel paese delle meraviglie’, è stato affidato al pilota Steve Crane, che ha volato per circa 8 minuti raggiungendo un’altitudine di poco superiore ai 1000 metri, prima di tornare a terra in completa sicurezza.

Le caratteristiche

L'aereo, quando era stato presentato nel 2017, era accreditato di un'autonomia fino a 965 km, ridotta poi a circa 460 km per questioni di sicurezza. Secondo le statistiche, in ogni caso, circa il 30% dei voli è a corto raggio, entro i 400 km, il che lascerebbe ampio campo di impiego anche per Alice, nonostante i soli 9 passeggeri.

La variante lounge business

Alice sarà disponibile, nel 2026, anche in varianti lounge business o cargo, e nel frattempo l'azienda punta sullo sviluppo del settore delle batterie, così da aumentare l'autonomia del suo velivolo. I motori di Alice sono poi una sicurezza, prodotti da MagniX, spesso partner in questo settore, che a sua volta è stata selezionata anche dalla NASA come protagonista del programma Electric Powertrain Flight Demonstration. I due motori magni650 hanno una potenza di 700 kW ciascuno. «È stato magnifico – ha detto Crane -, si guida esattamente come ci aspettavamo. È molto rapido sull’acceleratore, e anche in fase di atterraggio si è comportato in modo magnifico. Non potrei essere più contento».

Trasporto aereo, la Commissione Ue presenta i membri dell'Azea

L'obiettivo futuro

L’obiettivo di Eviation, per il momento, è quello di realizzare un aereo elettrico in grado di percorrere tra le 200 e le 300 miglia marittime, pari a circa 370 – 555 km alla velocità massima di poco più di 480 km/h. Il carico massimo dovrebbe essere intorno ai 1130 kg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA