Cappotti e montoni: la parola d’ordine è fur

Prada Autunno/Inverno 2014
2 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Novembre 2014, 15:07 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 14:52

​ROMA - Dopo il parka e la cappa, protagonisti indiscussi dei look autunnali, ecco giungere il momento del capospalla per l’inverno: quest’anno tocca a cappotti furry e soprattutto montoni. Lo shearling, questo il nome ufficiale del montone, è ritornato in passerella più glamour che mai, in versione classica, rock e pop. Lo shearling classico, quello beige o marrone con interni avorio, è stato reinterpretato dai grandi nomi della moda.


Ermanno Scervino propone un modello elegantissimo e dai toni delicati, da indossare anche su un abito da sera, mentre Hermès ne propone uno senza maniche color cammello.

Tra quelli classici ma più street ci sono il corto di Emilio Pucci, color marrone, o quelli di Burberry Prorsum, uno corto da indossare con cintura in vita ed uno lungo con ricami stile navajo.

Le proposte rock rivisitano il montone in chiave glam-chic, nero e corto, quasi un biker-shearling: tra questi i più belli in passerella sono quelli di Anthony Vaccarello, Isabel Marant e il bomber-shearling di Sacai.

È Prada a lanciare invece una versione pop di questo caldo capospalla, facendo sfilare modelli coloratissimi. Pezzi unici sono le proposte di Chloè e Stella Jean: il primo con effetto inside-out, il secondo un mix di cappa, montgomery e montone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA