Sai lavarti davvero i capelli? Ecco le 10 regole del parrucchiere per non sbagliare

Mercoledì 26 Settembre 2018 di Laura Bolasco
C’è chi ne fa un vero e proprio rito a cui dedicarsi completamente, e c’è chi lo fa in palestra, di fretta, con la mente già proiettata al dopocena con gli amici. Lavare i capelli è diventata con il tempo un’operazione automatica ma che continua ogni volta a richiedere la dose di attenzione giusta per ottenere il massimo risultato finale. Come? Con i 10 passaggi da seguire che ci ha svelato il Parrucchiere Rock Star by Luca Picchio.
 
1-Spazzolare bene i capelli asciutti prima di lavarli, usando una spazzola di qualità, che non strappi i capelli, districando prima la lunghezza e poi pettinando le radici verso il basso. 
 
2-Nonostante la tentazione sia forte, l’acqua troppo calda può essere dannosa per i capelli perché lo sbalzo termico tende a seccarli. Meglio preferire l’acqua tiepida che apre le cuticole favorendo l’azione dello shampoo e del balsamo.
 
3-La scelta del prodotto giusto per il nostro tipo di capelli è fondamentale per il risultato finale: usate uno shampoo a base oleosa se i capelli tendono a seccarsi, sgrassante purificante se i capelli tendono a ungersi facilmente.
 
4-Bagnare a sufficienza i capelli prima di insaponarli.

5-La quantità di shampoo da utilizzare corrisponde più o meno alla dimensione di una noce. Troppo prodotto appesantisce i capelli e produce l’effetto contrario a quello desiderato. E’ buona abitudine diluire il prodotto con un po’ di acqua prima di applicarlo sulle chiome . 
 
6-Massaggiare accuratamente la cute con i polpastrelli partendo dai lati per riattivare la circolazione del cuoio capelluto ed eliminare a fondo i residui di prodotti fissanti, smog, forfora, ecc.
 
7-Sciacquare bene. Il risciacquo merita la stessa attenzione del massaggio e della scelta dei prodotti, perché i residui di shampoo rischiano di irritare il cuoio capelluto.
 
8-Applicare il balsamo solo sulle lunghezze! Una volta a settimana è ottimale l’applicazione di una maschera idratante. Non pettinare i capelli bagnati, perché sono più inclini a spezzarsi, utilizzare piuttosto un pettine a denti larghi o le mani per districarli dopo il lavaggio.
 
9-Fai con calma. Prenditi il tuo tempo, usa questo momento come un’occasione di benessere e coccole dedicata solo a te.
 
10-Ultima fase: acqua fredda! L’ultimo risciacquo a basse temperature chiude le cuticole, mantenendo l’idratazione e favorendo la brillantezza della tua chioma. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma