Boss girl: ecco i 5 capi che non possono mancare nel guardaroba di una donna in carriera

Venerdì 30 Novembre 2018 di Laura Bolasco

L’abito non fa il monaco, dicono. Eppure non si è mai vista una donna in carriera indossare qualcosa che non gridasse al mondo tutto il suo potere. Tutto ciò che indossiamo parla per noi e comunica agli altri chi siamo e cosa vogliamo. E se l’abito da solo può riflettere l’importanza di un ruolo professionale, personalità e individualismo continuano ad essere gli “accessori” più importanti per aggiungere stile ad ogni mise. Munire il proprio guardaroba dei capi giusti è il primo passo di una boss lady verso il successo: vestitevi dei vostri sogni o almeno, nel modo più appropriato per raggiungerli.

Dalla pelliccia ai tacchi alti: tutti i capi per un guardaroba alla Carrie Bradshaw
 

 

 
-Il blazer vincente
Con una giacca di buona manifattura ogni donna è in grado di poter conquistare il mondo. Blu classico o a quadri, come le proposte attuali, si abbina ad un pantalone a sigaretta o, perché no, ad un blu jeans dal taglio dritto (rigorosamente on casual friday). Sostituite la camicia bianca ad un lupetto dai toni naturali e il gioco è fatto.
 
-L’abito passepartout

Midi, dalla linea ampia e il taglio moderno. Il vestito della donna in carriera del 2019 è semplice ma di grande effetto. Si rinnova facilmente grazie all’accostamento di cinte, accessori e stivali (quelli dal gambale alto sono il must del momento). Sceglietelo a tinta unita, nero o beige per poter giocare con colori a contrasto e complementi preziosi (oro e argento).
 
-Cappotto sartoriale

Il capospalla è il biglietto da visita invernale di ogni donna. E un buon cappotto in lana è il miglior acquisto che una donna possa mai fare nella sua vita. Scuro (nero o blu), lungo e dal taglio classico (necessario affinchè sia intramontabile), è molto più versatile di quanto si possa pensare: completa un abito elegante, si adatta ad un tailleur e rivendica la classicità degli amati jeans.
 
-La nuova camicia
Inutile anche solo pensare di poterne fare a meno. La camicia è parte integrante del guardaroba di una donna di successo. Dimenticate l’idea bon ton della blusa bianca con il colletto inamidato e allargate l’orizzonte a stampe colorate, jabot e fiocchi da legare intorno al collo, per dare nuova vita a pencil skirt e pantaloni con le pence.
 
-Aggiungere la propria firma
Anna Wintour (e se state leggendo quest’articolo non è necessario che spieghi chi sia) indossa costantemente e da tempo immemore le stesse scarpe. Che quel paio di sandali nude firmati Manolo Blahnik le donino perfettamente e sappiano mescolarsi ad ogni suo outfit non è un caso. A volte, in barba a mode e tendenze del momento, bisogna saper scegliere ciò che meglio riesca a rappresentare e valorizzare il nostro stile, rendendoci sempre riconoscibili e quindi, indimenticabili.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti