Moda, Dad jeans: ecco il nuovo modello in denim che indosseremo nei prossimi mesi

Lunedì 5 Agosto 2019 di Laura Bolasco

C’è stato un momento in cui le t-shirt (che rubavamo al fidanzato) erano solo oversize e non uscivamo di casa senza i jeans boyfriend dal taglio rilassato. Poi sono tornati di moda gli anni 90 e con loro le sneakers di papà dalla suola chuncky. Anche questa stagione lo stile maschile resta predominante e si arricchisce di un nuovo must have in campo denim: date il benvenuto nell’armadio ai nuovi dad jeans. Come per i precedenti modelli boyfriend, girlfriend e mom, il jeans “di papà” si discosta dai canoni stilistici di una sensualità intenzionale che potrebbero  appartenere ad un pantalone skinny, prediligendo un mood casual decisamente più comodo ma allo stesso tempo di grande tendenza.
La differenza rispetto agli altri jeans si trova nella forma: il dad jeans cade largo sui fianchi e sulle gambe senza  stringere o risaltare le curve tipiche del corpo femminile.
 

 

La notizia più bella però deve ancora arrivare. Il jeans di papà non si indossa con i tacchi alti o i sandali con i laccetti, ma si abbina a scarpe da ginnastica e stivaletti hiking tipo Timberland Qualche esempio? Pensate a Winona Ryder in Stranger Things 3 (serie a cui Levi’s ha dedicato un’intera collezione di dad jeans), alle indimenticabili Monica e Rachel in Friends, a Celine Dion sulla copertina di Harper Bazaar America o alla campagna di J Brand con protagonista la modella di Victoria’s Secret Helsa Hosk. Il trend, che ha inaspettatamente decretato Barack Obama e Steve Jobs inconsapevoli trendsetter, è, come capita sempre più spesso, condiviso con entusiasmo anche dal menswear, pronto a lasciarsi ispirare da un’immagine maschile alla James Dean come non si vedeva dalla copertina di Born in The Usa di Bruce Springsteen.
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 10:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma