Clipique, il nodo della cravatta diventa prezioso

Domenica 22 Novembre 2015

MILANO - L’uomo è sempre più al centro dell’industria della moda. Per lui i brand di tutto il modo propongono svariati accessori per arricchirne il look. L’ultima trovata si chiama “Clipique” e si tratta di veri e propri gemelli da cravatta, divertenti, curiosi e soprattutto chic.

Simbolo da sempre dell’eleganza maschile nel tempo, la cravatta oggi viene reinventata e reinterpretata grazie a “Clipique” che mette a punto un sistema semplice, composto da una speciale clip magnetica e da coppie di pin intercambiabili (colorati, eleganti o da sera) che si collocano all'esterno della cravatta, la impreziosiscono e la fanno sembrare annodata. Creatività e professionalità che sono dietro a questo nuovissimo e originalissimo accessorio sono tutte italiane. «In un'epoca di sovrabbondanza ed eccesso di stimoli, “Clipique” è l'esaltazione di ciò che non c'è, un modo discreto di affermare il proprio stile e la propria sicurezza persino nel più piccolo dettaglio», si legge sul sito clipique.com dove è spiegato passo passo come indossare l’accessorio e dove è disponibile in esclusiva. “Clipique” viene proposto in un astuccio chiamato Kumo (Nuvola), preso a prestito dalla millenaria tradizione giapponese della carta piegata (origami).

Ultimo aggiornamento: 17:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma