Victoria Beckham svela i suoi segreti di stile: «I jeans? Non li lavo mai»

Venerdì 22 Giugno 2018 di Laura Bolasco
3

Sono passati quasi 25 anni da quando la parola inglese “posh” ha trovato la sua più semplice e risolutiva traduzione in “Victoria Beckham”. Elegante, sofisticata e assurdamente impeccabile in ogni occasione, l’ex Spice Girl continua la sua inarrestabile ascesa al successo come designer dell’omonima maison mantenendo imperterrita lo scettro di icona della moda made in UK.

LEGGI ANCHE: David e Vittoria Beckham divorziano: la fake news in poche ore fa il giro del mondo

Il suo stile, unico e senza precedenti, è sobrio e minimalista e al tempo stesso fortemente riconoscibile, grazie allo spiccato accento inglese e ad alcuni segreti fashion che l’hanno resa una tra le trendsetter più seguite del mondo.
 

 

 
L’orlo ai pantaloni
Semplicemente non si fa. Non importa che siate alte 1.60 e che vi ritroviate a pulire il pavimento di tutto il locale in cui siete: del pantalone palazzo fino a terra la posh spice non ne ha fatto uno stile, ne ha fatto uno status. Victoria docet. E attenzione a non inciampare.
 

 
Occhiali scuri come mush have
Sotto ad uno scatto su Instagram ha dichiarato “Quando mi chiedono perché indosso sempre gli occhiali, mi piace rispondere che vivo in un mondo scuro ma felice!”. Sarà per i continui flash, per l’aria da diva che le conferiscono o per dover nascondere le occhiaie da jet-leg: qualsiasi sia la ragione per cui sembra non possa farne a meno, gli occhiali da sole grandi, squadrati e obbligatoriamente dalle lenti scure, sono il must have quotidiano di Victoria Beckham e, da domani, saranno anche il nostro.
 
Mai lavare i jeans
La sua dichiarazione ha fatto scalpore in tutto il fashion system: Victoria Beckham non lava mai i suoi jeans, a meno che non sia assolutamente necessario. Pigrizia? No, è semplicemente il segreto per mantenere il colore del tessuto sempre vivo e come appena comprato.
 
La tracolla questa sconosciuta

C’è chi la moda la segue e chi la fa. Che Victoria appartenesse alla seconda categoria ce ne siamo accorti quando abbiamo notato il modo in cui indossa le borse. Mini clutch, tote, maxi pochette e persino capienti tracolle sempre tenute in mano accostate al fianco o sottobraccio. Decisamente poco comodo ma molto chic.
 
Camicia bianca mon amour
Maxi gonne in plisset, pantaloni sartoriali, completi eleganti e jeans dal look casual. Cosa accomuna tutti questi capi? Una semplicissima ma sempreverde camicia bianca con cui abbinarli. Il tocco in più? Alzate il collo della blusa: effetto snob in perfetto stile Bechkam assicurato.

Ultimo aggiornamento: 21:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Mattia 15 anni e un sogno Diventare arbitro di calcio

di Mimmo Ferretti