Moda, Tao Awards 2020 a due romani: la stylist Federica Tosi e il chitarrista che suonò sui tetti di Roma

Giovedì 10 Settembre 2020 di Ughetta Di Carlo

 Settembre si apre all’insegna del talento e della bellezza, nonostante la paura per il Covid e le misure restrittive, da Venezia a Taormina, la moda con le sue muse torna a trionfare su red carpet e passerelle. E il Teatro Antico di Taormina ospita la Tao Awards 2020, rassegna giunta alla XXI edizione, con una serata di gala all’insegna del "distanziamento" e dell’ottimismo, in programma sabato 12 settembre.
Tanti i premiati tra cui due romani: la stilista Federica Tosi per il pret-à-porter e Jacopo Mastrangelo per la musica, giovane talento che si è fatto notare durante il lockdown per le sue performance sui tetti di Roma, suonando la chitarra dalla sua terrazza su Piazza Navona. 
E ancora Tao Award Ex­cel­len­ce ad An­to­nio Mar­ras, per l’hau­te cou­tu­re ad An­to­nio Gri­mal­di, un ri­co­no­sci­men­to spe­cia­le alla sti­li­sta Bav Tai­lor in­se­ri­ta nel pro­get­to #To­ge­ther­For­To­mor­row di Ca­me­ra Moda Fa­shion Tru­st; per il gior­na­li­smo premiata la Di­ret­tri­ce di GRA­ZIA In­ter­na­tio­nal Net­work Car­la Van­ni e Tao Award an­che alla fir­ma de “Il Gior­na­le” Da­nie­la Fedi; per l’In­no­va­zio­ne ad Oscar di Mon­ti­gny; per il de­si­gn al­l’ar­chi­tet­to Ma­rio Tri­mar­chi; per la ca­te­go­ria at­to­ri si aggiudica il pre­mio Fa­bio Ful­co. 

 

 
 

Tutti presenti alla serata che sarà presentata dalla giornalista di La7 Cinzia Malvini.
 “E’ un mo­men­to sto­ri­co as­sai dif­fi­ci­le, in cui bi­so­gna an­da­re avan­ti con co­rag­gio e in­tel­li­gen­za, sen­za al­cu­na sup­po­nen­za ma al con­tra­rio ten­den­do la mano con spi­ri­to di ag­gre­ga­zio­ne” - af­fer­ma Aga­ta Pa­tri­zia Sac­co­ne, Pre­si­den­te di Tao­mo­da che sottolinea come abbia deciso di posticipare da luglio a settembre l’Edizione in corso (10-18 settembre).
Taomoda è una settimana ricca di eventi, pa­tro­ci­na­ta, tra gli al­tri, dal­la Ca­me­ra Na­zio­na­le del­la Moda Ita­lia­na e dal Co­mu­ne di Taor­mi­na e da quest’anno è sta­ta in­se­ri­ta dal Co­mu­ne di Ve­ne­zia nel ca­len­da­rio “Cit­tà in Fe­sta”. Si tratta di una manifestazione all’insegna del made in Italy, della so­ste­ni­bi­li­tà e della va­lo­riz­za­zio­ne. Un’opportunità anche per la Sicilia, sempre attenta al comparto moda, e per l’as­ses­so­re re­gio­na­le al Tu­ri­smo, Man­lio Mes­si­na, è sicuramente un’edizione vincente “perché rap­pre­sen­ta una ri­par­ten­za per tut­ti”.
Tra le no­vi­tà, c’è proprio una se­zio­ne de­di­ca­ta al Made in Si­ci­ly, con la Tao­mo­da Si­ci­ly, rea­liz­za­ta in col­la­bo­ra­zio­ne con l’As­ses­so­ra­to re­gio­na­le alle At­ti­vi­tà Pro­dut­ti­ve, un’ex­hi­bi­tion nel­lo sto­ri­co Pa­laz­zo Ciam­po­li di Taor­mi­na che sarà esclu­si­va ve­tri­na per i brand iso­la­ni. Con l’oc­ca­sio­ne si inaugura il My­thos Fa­shion Di­stric­ts Si­ci­lia, Di­stret­to del­la Moda in Si­ci­lia. 

Altaroma, Federica Tosi debutta in passerella: in prima fila anche Sarah Felberbaum e Claudia Pandolfi

Emozionata Federica Tosi, che durantre la serata farà sfilare gli abiti della prossima collezione estiva, fondatrice dell’omonimo brand di abbigliamento e gioielli che è stato apprezzato dalla giuria per la capacità di sviluppo e crescita in soli quattro anni di vita. Un incremento possibile anche grazie alla recente partnership con Riccardo Grassi showroom che ha permesso la scalata internazionale. “Sono presente in selezionatissimi multibrand italiani e ora punto a Europa, Stati Uniti e Cina - sottolinea con orgoglio la stilista romana che sogna un negozio monomarca a Parigi. “Nonostante il momento storico non mi sono mai fermata - fa presente la designer - e con la collezione Primavera Estate 2021, venduta in smartworking usando il digitale visto che eravamo in lockdown, abbiamo avuto anche un aumento di capitale acquisendo nuovi clienti". Sarà merito dello stile che rispecchia una donna essenziale, multitasking che non ha bisogno di abiti pomposi. “Dal giorno alla sera, basta piuttosto cambiare l’accessorio - chiosa la Tosi - e il look è fatto”. L’attenzione è sulla scelta dei tessuti, sempre puri e preziosi come seta, pelle, cotone, sangallo, pura lana e cachemire.
Molto apprezzata da donne giovani, e non troppo vamp, che ambiscono ad una bellezza elegante e sofisticata, Federica Tosi è molto in voga tra le attrici. In questi giorni si è fatta notare anche al Festival di Venezia, vestendo con successo Matilde Gioli che ha ricevuto riconoscimenti come best look durante la kermesse del cinema. Seducente, maliziosa ma non provocante, l’attrice con il nude look Armani Privè sul tappeto rosso, e minigonna verde e camicia bianca con maniche a sbuffo per il grande arrivo a Venezia, è stata un faro anche per la giovane stilista romana. Mentre con passo felpato, a varcare il red carpet in un tailleur che è la fusione tra Asia e Occidente, è stata l'attrice italo-francese Melania Dalla Costa. Nel perfetto stile Tosi, il completo versatile per ogni ora del giorno, si è fatto notare per la sua giacca a fusciacca, spalle larghe, scollo a V che, vista l'occasione da gran soirée, è stato indossato rigorosamante nude.  
 
 

Ultimo aggiornamento: 09:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA