Renato Balestra, il suo archivio dichiarato di “interesse storico particolarmente importante”

Martedì 2 Aprile 2019
L'Archivio di Renato Balestra è stato dichiarato di interesse storico particolarmente importante. Questa la motivazione della Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio e del Ministero per i beni e le attività culturali: «L'archivio, nella sua unitarietà ed eterogeneità, riveste un grande interesse storico per la conoscenza e l'approfondimento dello stile e della creatività dello stilista Renato Balestra, firma storica dell'Alta moda italiana. Ma anche della storia del costume e del made in Italy, mistura di tradizione tecnica ed artigianale, in cui la costruzione sartoriale degli abiti si sposa con il sapiente uso dei tessuti e dei ricami». L'archivio è costituito da materiali documentari eterogenei che vanno dai primi anni '50 al primo decennio del 2000 e comprende disegni delle collezioni Alta moda e sposa, bozzetti delle divise disegnate per Alitalia, Agip Petroli, Philippine Airlines, Avianca Airlines, Wagon Lits, disegni delle opere e dei balletti, quali Lago dei Cigni, Cenerentola, Turandot, Il Cavaliere della Rosa, Cinderella, bozzetti di abiti commissionati dalle clienti.

Fra il materiale anche linee concesse in licenza a Renato Balestra, cartamodelli, campioni di ricamo e di tessuto accanto a 10 abiti iconici realizzati tra gli anni '60 e gli anni 2000 e ai due abiti da sposa espressamente confezionati per la figlia dell'ex presidentessa delle Filippine, Imelda Marcos. L'archivio include inoltre fotografie e video delle sfilate di Alta moda, pubblicazioni italiane e straniere, prestigiosi premi e vari riconoscimenti assegnati allo stilista triestino. «Spero che questa importante dichiarazione contribuisca alla diffusione di una conoscenza più approfondita della moda, alla quale ho dedicato, con enorme entusiasmo, tutta la mia creatività e passione», ha detto Balestra.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Fermiamo i furti di cani». L’appello social dei padroni

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma