Jean Paul Gaultier risplende con Swarovski

Jean Paul Gaultier risplende con Swarovski
1 Minuto di Lettura
Venerdì 2 Agosto 2013, 17:11 - Ultimo aggiornamento: 5 Agosto, 20:43

PARIGI – Sono ben 1.843.272 i cristalli Swarovski che illuminano le creazioni di Jean Paul Gaultier. Lo stilista, che da sempre propone abiti che sovvertono gli schemi, questa volta ha superato se stesso affidandosi alla lucentezza e all’effetto dato dai cristalli Swarovski Elements. Conosciuto da sempre quale enfant terrible, Gaultier lo scorso aprile ha potuto visionare il nuovo assortimento di cristalli, che ha immediatamente adottato, con risultati sorprendenti, nella collezione di alta moda che ha da poco sfilato a Parigi. Il clou della sfilata sono stati due modelli impreziositi da un’abile composizione di cristalli decorativi Transfers su Crystal Mesh, a imitazione del manto dei grandi felini. Il primo, Xenia, realizzato con cristalli e proposto sotto un comodo maxi parka in visone scuro e il secondo Mata Hari, in mussola effetto garza di seta con applicazione di cristalli Swarovski Elements che riprendono il maculato del giaguaro, indossato su un capo dalle tasche a forma di cono. Quella tra Swarovski Elements e Jean Paul Gaultier però è una collaborazione consolidata: fin dall’apertura dell’atelier parigino nel 1982 gli Swarovski Elements continuano a impreziosire le sue avveniristiche creazioni e i modelli più innovativi. È lo stesso stilista ad affermare che «i cristalli Swarovski Elements esprimono la nostra luce interiore. Lunga vita ai cristalli Swarovski Elements!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA