Orologi Eberhard & Co., il Chrono 4 compie vent'anni: scelto da Loris Capirossi e Jackie Chan

Ci sono quattro contatori allineati

Orologi Eberhard & Co., il Chrono 4 compie vent'anni: scelto da Loris Capirossi e Jackie Chan
di P.G.
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Ottobre 2021, 09:00

La storia di uno dei più originali cronografi realizzati dall’industria orologiera svizzera è iniziata con il nuovo millennio, grazie a un’intuizione dell’allora ceo del brand, Palmiro Monti, un vero innovatore, sia nel campo della tecnica che in quelli del design e del marketing. L’idea fu di andare alla ricerca di un espediente tecnico che rendesse più intuitiva la lettura dei contatori cronografici, fino ad allora standardizzata su due o tre quadrantini disposti a ore 12, 3 e 9. 


La modifica - Non fu facile modificare i movimenti tradizionali per soddisfare tale esigenza: una modifica di questa portata richiedeva grande capacità tecnica e notevole investimento. Dopo alcuni anni di tentativi giunse finalmente, nel 2001, a realizzare il suo sogno, brevettando un dispositivo supplementare al movimento di base che gli consentì di allineare 4 contatori in modo logico ed esteticamente accattivante. Il successo di Chrono 4 fu immediato. 

Nel corso degli anni, numerosi personaggi famosi hanno scelto Chrono 4 come proprio segnatempo. Tra loro il leggendario attore Jackie Chan, che nel 2014 volle un’edizione limitata per celebrare i suoi 60 anni. Anche il campione del mondo di motociclismo Loris Capirossi ha il “suo” Chrono 4, un’edizione limitata a 195 pezzi che nel 2008 fu chiamata Capirex in suo onore. Oggi, a vent’anni di distanza, Eberhard & Co. declina una versione celebrativa in acciaio, con un inedito quadrante con lavorazione Clous de Paris e l’inconfondibile calibro automatico brevettato. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA