Aristocratiche e groupie, a Milano Moda Donna sfila la collezione Etro

Venerdì 20 Settembre 2019 di Gustavo Marco Cipolla
Etro PE 2020, Courtesy of Press Office

Groupie aristocratiche che ricordano il fascino di Anita Pallenberg, già compagna del chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards, e Marianne Faithfull, legata invece a Mick Jagger con cui fu autrice di alcuni brani rock di successo della band britannica. Piratesse dei Caraibi, giramondo e chic, come l'irlandese Anne Bonny e l'inglese Mary Read, dall’appeal borghese ma con quell’anima rivoluzionaria e selvaggia in un mosaico estetico fatto di colori, volumi e forme. Per la collezione spring-summer 2020, che sfila durante Milano Moda Donna, è un viaggio esotico e allo stesso tempo pieno di sfumature ad ispirare la maison Etro.

Un percorso immaginario che vola dalla città marocchina di Tangeri a Goa in India, passando per la spagnola e mediterranea Ibiza, tra le predilette mete hippie degli anni Settanta con gli iconici motivi Paisley, simbolo della casa di moda. Senza dimenticare i decori ikat indonesiani e malesi, le righe berbere, gli ornamenti e i motivi tribali.

Cappelli in paglia a falde larghe dall’allure vintage, foulard stampati, cinturoni con fibbie lavorate a mezzaluna. Boots da posh pirates rigorosamente in pelle e sandali piatti impreziositi dalle cavigliere gioiello che diventano quasi bijoux da collezionare e portare con sé nel bagaglio della contemporanea viaggiatrice pensata dal brand. Urban ma eclettiche, le creazioni ready to wear Etro strizzano l’occhio alla sartorialità, alla ricercata eleganza preppy e bon ton attraverso dettagli che conferiscono leggerezza agli abiti dalle geometrie asimmetriche in voile di cotone.
 

 

In passerella la raffinata maglieria, dai poncho ai maxi-cardigan, caftani all-over printed, tailleur di alta manifattura da abbinare alle camicie di taglio maschile e i minidress ricamati, must have insieme alle bluse arricchite da fiocchi e giacche safari. Fino al ritorno in pista delle fantasie animalier.Texture impalpabili al tatto, frange metalliche e stampe multicolor, dove imperano le farfalle quale segno di rinascita, a completare la collezione. Giochi patchwork e jacquard con tocchi di sensuale lingerie dipingono sui toni del blu notte, panna e crema la prossima primavera-estate. Inoltre, il marchio ha appena lanciato l’originale progetto #EtroByYourName con il quale intende celebrare l’heritage e il classico stile senza tempo che lo ha reso riconoscibile nel mondo del fashion.

La camicia da uomo "GE01", la prima creata da Gimmo Etro alla fine dei gloriosi Sixties, viene reinterpretata e sarà personalizzabile in esclusiva per la piattaforma di shopping online. Realizzata in cotone makò, la camicia con colletto button-down è caratterizzata dall'ampia vestibiità e lo storico “Pegaso”di Etro sul taschino. La "GE01" in limited edition è disponibile in cinque tipologie di tessuti rigati ed è possibile customizzarla con il proprio nome sul sito della maison.

Ultimo aggiornamento: 23:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma