Versace a Complexland, Donatella diventa un avatar: e arrivano le sneaker in edizione limitata

Lunedì 7 Dicembre 2020

La moda è sempre più virtuale: l'ultimo in ordine di data a unirsi è stato Versace, che parteciperà a ComplexLand, la prima destinazione virtuale immersiva che unisce moda, arte, performance musicali, conversazioni culturali e molto di più. Un evento digitale gratuito che si terrà da lunedì 7 dicembre fino a venerdì 11 dicembre in tutto il mondo. E Donatella Versace, Chief Creative Officer, si trasformerà per la prima volta in un avatar. Attraverso questo personaggio interagirà con i partecipanti e li guiderà personalmente in un percorso virtuale, che li porterà alla fine a sbloccare l’accesso per scoprire e comprare il nuovo modello esclusivo di Trigreca sneaker.

«Sono molto emozionata per questo progetto. È la prima volta che mi trasformo in un’identità virtuale, e ho trovato tutto questo super moderno e al passo con i tempi, ma soprattutto in linea con l’estetica del brand e l’approccio attuale. È stato un processo divertente sviluppare il mio alter ego virtuale e non vedo l’ora di interagire con gli altri partecipanti di ComplexLand!», ha spiegato. 

In questo viaggio fatto su misura, l’avatar assume il ruolo di guida, la chiave che permette di accedere all’esclusivo drop. Il nuovo modello di Trigreca sneaker, disegnate per gli appassionati di scarpe e per gli amanti di Versace, unisce il DNA del brand allo street style che caratterizza ComplexLand. L’iconico motivo a Greca, richiamo alla Magna Grecia che da sempre fa parte dell’heritage di Versace, decora tre parti di queste sneaker esclusiva. Il "Greca Cushioning System" aggiunge supporto e comfort, in un cenno all’attitude irriverente di ComplexLand. I lacci di questa edizione speciale presentano i dettagli in gomma che fanno parte del codice estetico dell’ambitissima linea di sneaker Versace. Questo esclusivo modello di Trigreca sneaker, realizzato in una serie limitata di soli 100 pezzi, sarà disponibile esclusivamente accedendo a ComplexLand.

© RIPRODUZIONE RISERVATA