Stefano Dominella, presidente di Gattinoni, confermato presidente della sezione Moda di Unindustria Lazio

Mercoledì 8 Aprile 2020

Stefano Dominella, presidente della Maison Gattinoni Couture, è stato confermato presidente della sezione Moda Design e Arredo di Unindustria per il Lazio, l'Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, per il quadriennio 2020-2024. La sezione associa 43 aziende  e 1600 dipendenti. «La contaminazione tra moda e arredo-design - commenta Dominella - è ormai un connubio consolidato del made in Italy. La presenza all'interno della sezione delle componenti moda, arredo e design sarà da stimolo per lo sviluppo di progettualità vincenti. Il sistema moda e il sistema arredo design, sono settori trainanti della nostra economia, entrambi orientati all'export. Il sistema moda dell'Italia aveva chiuso il 2019 con un fatturato di 90 miliardi di euro, in crescita dello 0,8% rispetto all'anno prima, trainato proprio dall'export, pari ad oltre il 60%. Anche la produzione italiana della Filiera Legno-Arredo nel 2019 confermava un segno positivo (+0,6%) e si attestava a 42,5 miliardi di euro, confermando che l'internazionalizzazione resta una leva di sviluppo fondamentale per il nostro paese».

«Tra gli obiettivi della mia presidenza - aggiunge Dominella - c'è quello di continuare a supportare i giovani designer e di definire iniziative utili a favorire lo sviluppo e l'internazionalizzazione delle aziende, attraverso partecipazioni a fiere, formazione, missioni imprenditoriali. Purtroppo l'emergenza sanitaria che ci sta colpendo modifica in modo significativo le nostre previsioni, ci auguriamo solo di poter limitare le ripercussioni sul nostro settore e sull'intera economia. Auspichiamo che le misure annunciate in questa settimana dal governo siano sufficienti a garantire la liquidità delle imprese e parallelamente la pianificazione della ripresa delle attività economiche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA