Il fashion italiano fa sistema: a Micam e Mipel (calzature e pelletteria) a Milano si aggiunge HoMi per i gioielli

Domenica 16 Febbraio 2020
Il Fashion italiano fa sistema e si propone ai compratori di tutto il mondo presentando per la prima volta insieme, nei padiglioni della fiera di Milano a Rho, tre grandi rassegne internazionali dedicate al mondo della moda. Alle storiche Micam e Mipel, i saloni internazionali delle calzature e della pelletteria che hanno preso il via oggi, si è aggiunto HoMi Fashion & Jewels, aperto ieri con le collezioni di 600 brand del bijoux dando vita a un esclusivo polo di riferimento per il mercato del Fashion. Ma non basta: dal prossimo settembre il panorama della moda Made in Italy schierato in contemporanea si completerà con le collezioni primavera estate di TheOneMilano, salone che si trasferisce nei padiglioni di Rho da fieramilanocity.

«Il dato economico più risaltante del nostro comparto - ha detto Siro Badon, presidente di Micam e di Assocalzaturifici - va ascritto senza dubbio alle esportazioni che hanno superato i dieci miliardi di euro a valore. Nel dettaglio l'anno scorso si è registrata una crescita del valore dell'export del 6,8% e del saldo commerciale (+10,3%) che ha sfiorato i 5 miliardi di euro». Altrettanto importanti per il nostro export anche i numeri della pelletteria italiana che continua a macinare record. «Questa nuova edizione di Mipel - ha detto il presidente della Rassegna, lo stilista Franco Gabbrielli - ancora una volta ha tra i temi fondamentali quello della sostenibilità. Ma non solo, quest'anno abbiamo deciso di privilegiare l'artigianalità e l'italianità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi