Gucci presenta “The Incredible Story of Nokia, Gemini and Athon”, una “zine” in collaborazione con la rivista Frankenstein

Mercoledì 23 Settembre 2020
Illustrazione di Melek Zertal
C'è anche la mitica borsa Jackie 1961, così come è stata concepita dal direttore creativo Alessandro Michele, tra gli accessori e gli abiti utilizzati dai personaggi del fumetto. In collaborazione con la rivista indipendente Frankenstein, Gucci ha prodotto una zine, supplemento del magazine, realizzata da un gruppo di artisti che per l’occasione ha raffigurato gli articoli genderless di Gucci MX- la selezione di oggetti tra categorie e collezioni che sfida gli stereotipi tradizionali. Anticipata a luglio con il lancio della sezione MX su gucci.com, quando le pagine del sito e-commerce sono state illustrate con fumetti appositamente realizzati dall'artista Melek Zertal, la zine è ora presentata in versione integrale. Oltre ai disegni originali di Zertal, la zine ne include molti altri di diversi artisti. Intitolata The Incredible Story of Nokia, Gemini and Athon, la zine è divisa in tre capitoli - oltre al Prologo e all'Epilogo firmati da Zertal - che sviluppano il rapporto fra i tre protagonisti in un costante gioco fantasy di interrogativi esistenziali, amore e gelosia. Da un universo parallelo situato nello spazio cosmico si passa a una metropoli di cristallo ispirata alla Venezia di Shakespeare, la zine è una grande opera d'immaginazione, in cui mascolinità e femminilità si presentano come concetti relativi.

Frankenstein è una testata indipendente che esplora il linguaggio dei fumetti attraverso un approccio non convenzionale, riunendo artisti internazionali. Quelli che hanno contribuito alla zine sono: Melek Zertal, illustratrice e fumettista algerina che vive tra Parigi e Oakland, California, i cui temi ricorrenti sono i rapporti tra donne e l'ambiente della cultura pop; Nygel Panasco, illustratrice e musicista di Strasburgo, le cui opere immaginano il futuro, parlano d'amore e celebrano l'amicizia; Alice Bloomfield, illustratrice/animatrice che abita a Londra e utilizza grafica digitale e disegni a mano libera per creare mondi onirici; Davide Busnelli, artista 3D italiano che vive a Milano e proviene da esperienze artistiche di pittura; Margherita Morotti, illustratrice modenese che ama mescolare tecniche di disegno e strutture analogiche; Gian Marco Battistini, giovane artista italiano il cui talento spazia dall'acquerello all'arte digitale e Flaminia Veronesi, che vive e lavora tra Londra e Milano, le cui opere esplorano le rappresentazioni fantasy e mitologiche attraverso il linguaggio visivo contemporaneo. La zine è disponibile in formato digitale su  https://www.gucci.com/documents/FrankensteinMagazinexGuccimx.pdf.  
Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA