Milano Fashion Week al via, Cucinelli: «La ripartenza più importante del secolo». Dalle top ai vip presenti cosa aspettarsi dalla settimana della moda

Milano Fashion Week al via, cosa aspettarsi dalla settimana della moda: le sfilate e i vip presenti
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Febbraio 2022, 12:31 - Ultimo aggiornamento: 14:07

Traffico bestiale, viavai di modelle in città e corse da uno show all'altro. Milano torna Milano per questa edizione 2022 della fashion week partita ufficialmente ieri con lo show di Ennio Capasa. Sono 170 appuntamenti previsti in calendario, di cui 67 sfilate fisiche e 69 presentazioni. Meno dei tempi d'oro (prima della pandemia erano leggermente di più, 205 secondo il presidente di Camera Moda), ma sul ritorno agli antichi fasti si sta decisamente lavorando. Ecco tutto cià che c'è da sapere sulla settimana più fashion d'Italia.

Primavera 2022, cinque tendenze da provare: dal total denim alla vita bassa cosa indosseremo per la bella stagione

Sfilate 2022, al via a New York il mese delle fashion week. A Milano tornano Gucci e Bottega Veneta: tutti gli appuntamenti (e cosa vedremo in passerella)

IL CALENDARIO

La prima sfilata: Ennio Capasa

Ad aprire le danze Ennio Capasa che è tornato a sfilare a Milano con la collezione zero della sua nuova linea. «Volevamo uscire a settembre ma la collezione ci è piaciuta e ci siamo lanciati» racconta il designer e fondatore di Costume National, spiegando che l'idea della sfilata era proprio quella di «far vivere quest'atmosfera di preparazione da backstage, per raccontare come inizia un nuovo percorso». «Questa collezione è un numero zero, non convenzionale, che guarda all'assetto principale del made in Italy, la sartoria, ma coniugata - sottolinea - all'innovazione», come nelle giacche sartoriali tagliate a laser e termosaldate con tecniche mutuate dallo sportswear, portate in passerella. 

Occhio agli emergenti

Fari puntati sugli emergenti "spinti" dai big del settore: Valentino ospita sul suo canale Instagram lo show di Marco Rambaldi (23 febbraio) nell'ambito di un nuovo progetto di supporto alle nuove generazioni di stilisti in collaborazione con Camera Moda. E Dolce & Gabbana presenterà e sosterrà la giovane designer coreana Sohee Park, fondatrice del brand Miss Sohee, ospitandola nei propri spazi. Un modo per fare spazio e dare una mano ai giovani meritevoli

I vip presenti

Sul piede di guerra non solo i vip nostrani (Chiara Ferragni sarà molto impegnata, pare), ma qualche volto internazionale che sta per fare capolino alle sfilate milanesi. Zendaya è stata avvistata a Roma per le riprese di un film, ma gira voce che potrebbe partecipare a qualche evento nella capitale della moda. Arrivata, secondo il suo Instagram, anche la collega Hunter Schafer. Mentre Bella Hadid ha condiviso lo screen della partenza in aereo da New York: lei, la sorella Gigi e le altre super top potrebbero quasi certamente tornare sulle passerelle italiane. 

Cucinelli: La ripartenza più importante

«Questa è la ripartenza più importante del secolo, stiamo ridisegnando i canoni di vita dell'essere umano. Stiamo rivalutando la miscela tra tecnologia e umanesimo». A dirlo all'Adnkronos è Brunello Cucinelli, imprenditore e fondatore dell'omonimo brand, che a Milano presenta la nuova collezione donna per l'autunno-inverno 2022-2023, dove a fare da comune denominatore è la maglieria dal gusto nordico, rivisitata in un mix and match di filati, colori e ricami couture. «Ora si torna a vestirsi bene, c'è amore e gusto per l'abbigliamento e vale per l'uomo e la donna - spiega il re del cachemere -. Chi compra oggi, specialmente i giovani, è attento ad acquistare qualcosa da riutilizzare e riparare, non da buttare. I giovani tengono all'origine dei capi, vogliono sapere come sono fatti, hanno attenzione e cura per gli animali. Ne sono affascinato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA