ROMA

Laura Biagiotti sfila in Campidoglio e annuncia il restauro della fontana della Dea Roma. Tra gli invitati Milly Carlucci e Romina Power

Domenica 13 Settembre 2020 di Costanza Ignazzi
Lavinia Biagiotti sfila in Campidoglio e annuncia: «Restaureremo la fontana della Dea Roma»

C'è il bianco Biagiotti che lascia spazio ai colori del tramonto mentre cala il sole su piazza del Campidoglio. Lavinia Biagiotti ha scelto il cuore di Roma per far sfilare la sua "Roman Renaissance": e in circolo intorno alla statua del Marco Aurelio, sotto gli occhi degli invitati (adeguatamente distanziati, come impone il momento storico) si alternano abiti balze di chiffon e chemisier dalle linee fluide, color block e trasparenze argentee mentre su qualche modello spunta il profilo di una statua.

Lavinia Biagiotti sfilerà a Roma a settembre: «Il mio Rinascimento parte dalla Capitale»
 

Lavinia Biagiotti, l'omaggio a Roma e il mecenatismo

È l'omaggio del brand Biagiotti a Roma, unito a un nuovo atto di mecenatismo annunciato in conferenza dalla sindaca Virginia Raggi: il restauro, insieme a Intesa San Paolo, della Fontana della Dea Roma in piazza del Campidoglio, sulla quale gli ultimi interventi risalgono a 25 anni fa. E la Dea Roma che chiude la sfilata è Anna Cleveland, modella del momento e figlia del "mito" Pat Cleveland, con un etereo abito da sposa che brilla al vento della sera, appena prima che entrino in scena Eleonora Abbagnato e il suo corpo di ballo del Teatro dell'Opera di Roma. 
 
 

Un'espressione di raffinatezza tutta Made in Italy, storicamente sobria ma elegante e attuale, che strizza l'occhio alla tradizione Biagiotti con l'abito Bambola, inventato da Laura. «Lo continuo a proporre - per una linea femminile più confortevole, scivolata, con la mia aggiunta di tante tasche, anche nascoste negli abiti da sera, per mettervi i piccoli segreti di noi donne», spiega Lavinia. Perché l'alta moda è anche a Roma, come aveva spiegato al Messaggero. «È importante partire dal nostro territorio e aiutarlo. Siamo made in Roma anche per le lavorazioni: questa è la novella sostenibilità. Mi piacerebbe che nascesse un nuovo gran tour sull'asse Milano - Firenze - Roma grazie alla moda e sfilare in altre piazze capitoline anche più grandi». 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il gruppo Biagiotti è costantemente coinvolto nella promozione dell’arte e della cultura. Prendersi cura di alcuni simboli, per conservarne e valorizzarne il fascino, permette alle generazioni future di continuare a godere di atmosfere e capolavori. Ha realizzato nella sua città numerose attività di mecenatismo sponsorizzando mostre, attività culturali, e due grandi restauri: quello della Scala Cordonata del Campidoglio nel 1998 e le Fontane di Piazza Farnese nel 2007. #throwback al Restauro della Scala Cordonata nel 1998 #laurabiagiotti #biagiotti #laviniabiagiotti #biagiottimecenate #biagiottistories #romanreinassance #madeinitaly #roma

Un post condiviso da Laura Biagiotti (@laurabiagiottiofficial) in data:

Ultimo aggiornamento: 14 Settembre, 07:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA