Katie Holmes sempre più chic: lo stile dell’ex Joey Potter di Dawson’s Creek è da copiare

Lunedì 25 Novembre 2019 di Laura Bolasco

Era una sera di gennaio dell’anno 2000 quando Dawon's Creek venne trasmesso per la prima volta in Italia e a scuola, il giorno dopo non si parlò d'altro: tutte volevamo essere come Joey Potter. Mentre la serie cult americana diveniva un simbolo generazionale, la cervellotica protagonista interpretata da Katie Holmes si affermava come la nuova beniamina delle adolescenti di allora (over trentenni di oggi) e i suoi outfit, spesso discutibili, diventarono la nuova linea guida della moda anni 2000.

Sotto il cardigan nulla come Katie Holmes, il capo must have dell'autunno torna (ma in versione sexy)

Se oggi i maglioni Fair Isle e le camicie a quadri di Joey Potter sono solo un lontano ricordo, lo stile dell’attrice ed ex moglie di Tom Cruise, dopo un periodo di silenzio mediatico (ma non lavorativo), ha intrapreso una vera e propria rivoluzione, come dimostrano le sue ultime apparizioni pubbliche internazionali. La scorsa primavera le foto della sensuale mise in cashmere sfoggiata a spasso per New York fecero letteralmente il giro del web e proposero al mondo una nuova versione di Katie, inedita, fiera e finalmente felice.
 

 

Ad eliminare ogni dubbio sul cambiamento in atto è poi bastato il completo in seta blu di Gabriela Hearst indossato a settembre per la conferenza Global Citizen: signori e signori, è nata una nuova icona fashion.
Quella di Katie Holmes è un’evoluzione sobria, moderna ed elegante, dai look curati ma senza sforzi, attuali ma non di tendenza, raffinati ma con l’aggiunta di un tocco personale, come un paio di calze a pois sotto un tubino nero in satin di Saint Laurent (con i quali è stata immortalata all’evento Nordstrom a New York).
La scelta di colori vibranti come l’arancio negli abiti da sera (ABT fall Gala), la predilezione del bianco per i tailleur (come per la visita alla Ronald McDonald House a Sidney) e l’azzardo di un paio di cuissardes animalier abbinati ad uno slip dress argentato (per FilmAid a NY) mostrano una nuova immagine dell’attrice, distante anni luce dall’inconsapevole Joey Potter ma decisamente più coerente e adeguata ad un’attrice di Hollywood del suo calibro.

Immortalata spesso in giro per la grande mela con la figlia Suri, anche nelle giornate off duty la Holmes non sbaglia (più) un colpo, dimostrando un impeccabile gusto nel vestire e la capacità di saper sperimentare sempre nuovi look. Dai maxi trench e i cappotti oversize alla giacca western con le frange, passando per i jeans strappati e le gonne midi plissettate, sapientemente abbinati ad accessori e gioielli sempre minimali. Il trucco naturale e leggerissimo completa gli outfit da red carpet come quelli di tutti i giorni, riflettendo e rispettando una personalità semplice e libera dalle regole di un mondo patinato.
Dimenticate i crop top, i maglioni infeltriti e gli scivoloni fashion anni 2000: Joey Potter è cresciuta, e non è mai stata così bella.

Ultimo aggiornamento: 19:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma