Glamping, la nuova tendenza è il campeggio chic: tute e sahariane per le nomadi glamour

Venerdì 31 Maggio 2019 di Silvia Cutuli


Prendete due termini in antitesi come glamour e camping, uniteli ed ecco glamping, neologismo che indica una sorta di campeggio di lusso, con la classica tenda trasformata in una vera casa mobile dotata di ogni comfort con tanto di vasca Jacuzzi. Un nuovo modo di intendere l'esperienza outdoor che cattura consensi a ogni latitudine e che anche gli stilisti hanno ben interpretato nelle collezioni della primavera/estate 2019. Se in futuro saremo sempre più nomadi, in quanto viaggeremo e ci sposteremo di continuo per lavoro e piacere, meglio tenere sempre la valigia pronta in attesa della prossima avventura. All'interno sahariane e tute da esploratrice in tessuti nobili ricche di dettagli preziosi.
 

 

Si ispira alle atmosfere del deserto la linea Zara Studio: il colosso spagnolo firma un'edizione speciale con lo sguardo puntato al Marocco e ai paesaggi del Nord Africa tra campi tendati e colori polverosi, restituiti nelle immagini della campagna pubblicitaria del fotografo Steven Meisel. Protagoniste top-model del calibro di Vittoria Ceretti, Anyelina Rosa e Veronika Kunz in cappe sfrangiate, babucce marocchine, abiti simil caftano nei toni caldi della terra, dal beige ai marroni bruciati.

Stivali texani must della primavera: i cinque modelli imperdibili per la prossima stagione

MODERNE AMAZZONI
Sapore di vita all'aria aperta sulla passerella della maison francese Hermès andata in scena all'ippodromo di Longchamps, con moderne amazzoni in bomber e shorts in pelle o casacche di nappa di rilassata eleganza nel color sabbia. Sono i toni polverosi della terra che riscaldano il guardaroba firmato Tod's, tra trench di estrema leggerezza in pellami lavorati minuziosamente, anche all'uncinetto, tailleur in camoscio fluido e il dettaglio delle frange per uno stile da cow-girl più che mai contemporanea.
Perché la vita, già nel quotidiano, si rivela un'avventura, meglio quindi equipaggiarsi di tutto punto sfoderando il coraggio dell'eccentricità messo in valore da Alberta Ferretti. La stilista pensa a moderne esploratrici in top maliziosi e pantaloni cargo, salopette mille tasche in Sangallo, con una palette che vira dal cachi al rosa. E donne in eterno movimento, nei pensieri se non nei fatti, sono anche quelle cui guarda casa Fendi nella nuova collezione Urban Jungle pensata per vivere nuove avventure metropolitane con la grazia e la raffinatezza di pratici giacconi in pvc trasparente doppiato con la pelle, completi in total denim dove i pantaloni esibiscono maxi tasche, per avere il mondo a portata di mano.

FASCINO ESOTICO
Silhouette rilassate ideali per il lavoro come per il viaggio sono quelle immaginate da Paul Surridge per Roberto Cavalli con l'iconico animalier che acquista un fascino esotico, declinato su tute e abiti corti che si ammantano di suggestioni etniche: il blazer è in lino tecnico impalpabile con fiori geometrici applicati per metterne in risalto l'apertura e le maniche. Baciati dal sole i capi dai volumi morbidi e freschi di Brunello Cucinelli, signore del cashmere e di filati nobili che coniugano spirito d'avventura e mood urbano: la giacca rilassata come fosse un nuovo cardigan, le camicie dal sapore coloniale, la maglieria di lino e canapa con tanto di bottoni dorati e cinture in cuoio che sembrano calzare a pennello per donne nomadi nell'attitudine.

 

Ultimo aggiornamento: 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma