TIKTOK

Etro sfila a Milano: dal debutto su TikTok alla riscoperta delle radici nell'Estate Italiana

Venerdì 25 Settembre 2020 di Gustavo Marco Cipolla
Etro SS 2021_credits Courtesy of Press Office

Il debutto inaspettato su TikTok alla Milano Fashion Week che, tra live show ed eventi in streaming, si è adattata al post-lockdown. La maison Etro anticipa i tempi e lancia, alla vigilia della sfilata womenswear spring-summer 2021, in occasione del #TikTokFashionMonth, il profilo ufficiale della casa di moda sul social network cinese che impazza tra i millennials per le sue challenge al ritmo di musica. Diventata celebre nel settembre di ormai quattro anni fa, e chiamata inizialmente “musical.ly”, l’app strega pure l’universo delle tendenze (e degli inserzionisti), coinvolgendo le generazioni del futuro: fra videoclip a tutto sound della durata di 60 secondi, effetti speciali e filtri.  Per Etro, sotto la guida della stilista Veronica al timone delle linee donna del marchio che porta il nome di famiglia, sei talent mondiali hanno ideato alcuni contenuti ad hoc sul web: Elisa Maino, Tamu McPherson, Leonie Hanne, Elisabeth Nesmon, Pelayo Diaz e Marcelino Sambé sfoderano tutto il loro "E(s)tro" indossando le creazioni delle collezioni fall-winter 2020/21.
 

 

«Nel mondo attuale, dove il concetto di vicinanza e familiarità assume un significato nuovo e potente, ho trovato ispirazione nella bellezza eccezionale e nello stile di vita unico del mio Paese. - spiega su Instagram Veronica Etro - Tramite la prossima collezione primavera-estate desideravo esprimere un orgoglioso senso di appartenenza verso l’Italia, in un viaggio virtuale dentro le nostre radici. Le settimane della moda sono sempre state un momento di scambio reciproco e di incontri speciali. Da tempo, vecchi e nuovi amici volano a Milano da tutto il mondo per parteciparvi. Questa stagione sarà davvero strano non salutare i nostri ospiti internazionali, è fondamentale rispettare il distanziamento sociale, salvaguardando la salute e la sicurezza di ognuno. Anche se so che molti seguiranno la passerella grazie al digitale, da italiana mi mancherà il calore del contatto fisico». Sulla catwalk del Garage Paullo, le note di Cyndi Lauper ricordano la joie de vivre di “Girls just want to have fun”, grazie alle modelle vestite da pin-up contemporanee e metropolitane, per godere appieno di un’altra “Estate Italiana”. Con coraggio e spensieratezza. Camicie legate in vita lasciano intravedere l’ombelico e si abbinano agli shorts. Il "Riviera style" strizza l’occhio alle spiagge assolate degli anni ‘90, al patrimonio architettonico e monumentale dello Stivale in una reinterpretazione multicolor dell’anima borghese tipica del brand che, in modo ironico, punta sul tema nautico. Fantasie marinare, ancore, vele, barche e conchiglie. Poi le righe. Il "Pegaso-Tritone" si trasforma in un logo iconico su t-shirt e maglioncini crop. Ci sono i meravigliosi affreschi dei palazzi nostrani, le stampe d’archivio - Bandiere da Parata (1992), Albero delle Meraviglie (1993), Trionfi e Soffitti (1994) e Palais Jamais (1995) -, il Paisley che, simbolo di Etro, riletto assume una diversa connotazione grafica e monocromatica. I bermuda si accostano ai bustier all-over printed e ai leggeri capispalla in twill, i jeans risvoltati si portano con costumi interi, stretti da cinture con catene o corde. Sulle magliette-souvenir la riproduzione di viste mozzafiato e luoghi paesaggistici incantevoli. Come fossero postcard da indossare. Blu mare, rosso e bianco si alternano a dolci nuance sorbetto, fino al giallo limone, turchese, rosa salmone, lavanda, arancio e verde menta. Bikini dall’allure vintage camminano insieme alle gonne dallo spacco vertiginoso punteggiate da bottoni. Pantaloni Capri dal sapore rétro, gilet sartoriali con foulard annodati che diventano micro-top sotto le giacche. Veronica Etro non dimentica l’heritage e il denim è impiegato in alcuni look, mentre una morbida spugna stampata genera tuniche dall’elegante versatilità. Secchielli, cestini in paglia e maxi-tote bag in canvas impreziosiscono la collezione con accessori essenziali. Così i sandali infradito in corda, che si arricchiscono di lacci in seta, e i variopinti collier di perline che si mescolano a choker in metallo.

Ultimo aggiornamento: 09:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA