Dior, la sfilata di Lecce si farà a porte chiuse: «Ma sarà un vero show»

Lunedì 22 Giugno 2020
Dior, la sfilata di Lecce si farà a porte chiuse: «Ma sarà un vero show»

Dior conferma la sfilata di Lecce: dopo il rinvio per emergenza Covid la maison ha annunciato che il défilè si svolgerà il 22 luglio a porte chiuse. Lo ha reso noto il sindaco Carlo Salvemini su Facebook, postando l'annuncio video di Pietro Beccari, chef executive officer della Chirstian Dior Couture. Beccari ha detto che si tratterà di «un vero show, nel rispetto delle prescrizioni vigenti».

Vespa e Dior insieme, per i 75 anni un nuovo scooter. Colaninno: «Come nel ‘46 dopo buio celebriamo joie de vivre»
Il miracolo di Lvmh-Dior e delle altre che in 72 ore passano dai profumi ai gel disinfettanti. In Italia la corsa dal lusso alle mascherine

«L'annuncio che tutti attendevamo è finalmente ufficiale - si legge nel post - la sfilata Cruise di Christian Dior a Lecce si farà. 'Nel rispetto delle prescrizioni vigentì ha appena annunciato in conferenza stampa Piero Beccari, presidente e ceo di Christian Dior Couture 'ma sarà un vero show'. Appuntamento al 22 luglio».

Continua il primo cittadino: «Lecce e la Puglia, la loro bellezza, la loro cultura e tradizione, potranno farsi apprezzare, conoscere e ammirare da tutto il mondo. Grazie a Piero Beccari, a Mariagrazia Chiuri, a Monsignor Michele Seccia. Questo straordinario risultato, che arriva dopo mesi di lavoro e passione, è una dichiarazione d'amore per la nostra città, oltre ogni difficoltà. Il più potente spot di promozione che la Puglia, il Salento, Lecce potessero immaginare è divenuto realtà». Lo show della maison francese, originariamente in calendario il 9 maggio scorso, era stato rinviato a data da destinarsi per via dell'emergenza Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani