Barbie veste Yves Saint Laurent: abiti da sogno per la collaborazione con Mattel

Lunedì 5 Novembre 2018 di Laura Bolasco
Chissà se da bambine, quando abbinavamo ai mini abiti quelle scarpe piccolissime avremmo mai osato sognare così in grande. L’annuncio della collaborazione tra la Mattel, casa produttrice di Barbie ed il Museo Yves Saint Laurent è di qualche ora fa ma affascina già migliaia di ragazzine un po’ cresciute: la bambola più famosa del mondo ha l’onore di indossare alcune tra le creazioni più iconiche dello stilista francese. L’omaggio a Yves Saint Laurent, uno dei designer più significativi della moda del XX secolo, riguarda tre vestiti facenti parte della collezione esposta al museo a lui dedicato a Parigi.

LEGGI ANCHE La Barbie "Frida Khalo" vietata in Messico: la famiglia dell'artista vince la causa

Tra i prescelti, Barbie sfoggia l’abito da cocktail Mondrian, originale del 1965, un capo che ha fatto epoca, fedelmente riprodotto nei colori e nei disegni geometriche del modello autentico, a cui la Mattel ha abbinato un caschetto di capelli in perfetto stile 60s.
La giacca sahariana, realizzata nel 1968, è un altro pezzo di storia della moda che Barbie accosta ad un paio di bermuda e stivali neri, senza tralasciare i dettagli più emblematici: la cinta di cerchi ed il cappello floscio sfrangiato a falda larga.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Les musées Yves Saint Laurent sont heureux de présenter, en partenariat avec @barbiestyle , 3 poupées Barbies habillées de modèles iconiques du couturier. Ils rendent compte des passions qui furent les siennes tout au long de sa carrière et qui définirent son style : l’éternel dialogue avec l’art, l’emprunt au vestiaire masculin qui devait accompagner les femmes dans leur émancipation, et la nostalgie des grandes fêtes parisiennes. Ces modèles sont surtout les témoins de l’importance d’une œuvre qui est celle de l’un des grands artistes du XXème siècle. Ces poupées en éditions limitées sont toutes les trois disponibles à la vente à partir d’aujourd’hui sur Barbie.com et en magasin exclusivement au Bon Marché Rive Gauche courant novembre. @myslmarrakech #museeyslparis #myslmarrakech #barbie #barbiestyle The Yves Saint Laurent museums, in partnership with @barbiestyle , are pleased to present three Barbie dolls dressed in the couturier’s iconic designs. They convey the personal passions that defined his style throughout his career, namely his ongoing dialogue with art, his invention owillf the modern woman’s wardrobe borrowing from menswear, and his nostalgia for the grand Parisian parties of the past. More importantly, these designs attest to the importance of the work of one of the great artists of the twentieth century. Limited editions of all three dolls will be available for sale starting today on Barbie.com and in store at Le Bon Marché exclusively rolling out in November. @myslmarrakech #museeyslparis #myslmarrakech #barbie #barbiestyle

Un post condiviso da Musée Yves Saint Laurent Paris (@museeyslparis) in data:


Immancabile nel glorioso tris l’abito da sera “Paris” del 1983, dal top in raso di seta rosa e gonna di velluto con spacco frontale. Esagerato e super elegante il fiocco sul retro del vestito, divenuto quasi il simbolo di un decennio in cui le cose si facevano in grande.
Le bambole sono già in vendita al prezzo di 199 euro in edizione limitata sul sito ufficiale dell’azienda statunitense. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua