Il mocassino, una questione non solo di stile

Kirsten Dunst, Kate Moss, Katie Holmes e Blake Lively in mocassini (shopaholicstyle.com)
2 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Ottobre 2013, 17:00 - Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 10:51

ROMA - Simbolo dei giovani americani dei campus universitari negli Anni '50, ma con radici che addirittura affondano nel Nord America dei pellerossa, il mocassino sembra aver di fatto conquistato un posto da protagonista tra i dettagli dandy di questo Autunno Inverno. Conosciute anche come loafer, queste scarpe devono parte della loro fortuna anche al tip tap di Fred Astaire che negli anni Quaranta li lanciò come un accessorio da indossare persino con il frac.

Perchè il mocassino si è rinnovato nel tempo e la moda lo ha reinventato in varianti fantasiose senza mai pensare di abbandonarlo. Di stagione in stagione queste scarpe hanno conquistato un posto tra gli insostituibili di sempre, grazie all'indissolubile binomio di ricercatezza e comodità, che li caratterizza. Del resto lo stesso termine loafer significa anche «scansafatiche». Che sia quello classico in vernice nera, quello retrò di velluto o quello a stampa «animale» si tratta sempre e comunque di eleganza confortevole. Irrinunciabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA