Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Leo Messi fa goal anche alla filantropia: all’asta il suo cronografo Royal Oak

Leo Messi con il cronografo Royal Oak
2 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Aprile 2013, 14:42 - Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 23:30

GINEVRA - Lionel Messi non solo un campione del calcio. Essere una star sembra viverlo con tranquillit, niente gossip o eccessi e prestazioni stratosferiche praticamente
in ogni partita. Insomma il marito ideale o il figlio che tutte le mamme vorrebbero. A ciò si aggiunge il fatto che Messi è impegnato anche nel campo della filantropia: ha creato l’omonima fondazione che si occupa di dare aiuti a bambini con gravi problemi economici. Per questo Messi devolve il ricavato dall’asta dell’11 maggio da Sotheby’s a Ginevra, del cronografo Royal Oak Leo Messi in platino n°10. Un orologio esclusivo creato per il fuoriclasse da Audemars Piguet per il quale l’asso del Barcellona è testimonial fin dal 2010. «Ogni iniziativa che sostiene i progetti sviluppati dalla Fondazione ha il mio appoggio totale e la mia sincera riconoscenza, poichè grazie a ciò che riceviamo, proviamo ogni giorno a ridare la speranza e il sorriso a bambini che combattono contro la malattia» ha dichiarato Leo Messi. Il calciatore ha precisato le caratteristiche dell’iniziativa: «I fondi raccolti durante questa vendita all’asta ci permetteranno di riabilitare il Centro Ospedaliero Pubblico a Rosario, la mia città natale». Il pezzo che andrà all’asta è veramente notevole, si tratta di un orologio de luxe di 41 cm di diametro con quadrante blu e indici in oro bianco. Il Royal Oak sarà accompagnato da una maglia con dedica e da un disegno originale del segnatempo firmato dal giocatore e dal Direttore Artistico di Audemars Piguet, Octavio Garcia. Il fortunato acquirente potrebbe persino ricevere la sorpresa di incontrare Messi e di assistere ad una partita del Barcellona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA