Si dimette la ministra degli Esteri svedese: «Voglio stare con la mia famiglia»

Venerdì 6 Settembre 2019
Margot Wallstrom
Un passo indietro, per dedicarsi alla famiglia. Così la ministra degli Esteri svedese Margot Wallstrom ha motivato le dimissioni. «È arrivato il momento per me di trascorrere più tempo con mio marito, i miei figli e i miei nipoti», ha scritto in un messaggio su twitter senza fornire ulteriori spiegazioni. Proprio ieri, sempre su twitter, aveva inviato un messaggio al neo ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel quale diceva di «non vedere l'ora di lavorare per una cooperazione costruttiva».

Margot Wallstrom è esponente del Partito socialdemocratico dei Lavoratori, è stata primo vicepresidente della Commissione Barroso I e responsabile per le Relazioni interistituzionali e la strategia della comunicazione. In politica dal 1973 dopo gli studi superiori, è stata eletta al parlamento svedese nel 1979. Dal 1994 al 1996 è stata ministro della Cultura svedese e dal 1996 al 1998 ministro degli Affari sociali. Dal 1999 al 2004 è stata commissario europeo responsabile per l'Ambiente nella Commissione Prodi. Nel 2014 è stata nominata ministro degli Affari Esteri nel governo Löfven I. Ha un blog  che in passato ha ospitato veri e propri dibattiti sulla politica europea.
© RIPRODUZIONE RISERVATA