“Angeli di cartone”, a teatro la storia di tre donne unite da storie di violenza

Venerdì 28 Febbraio 2020
Carmela Rossi, Donatella Busini e Rosa Inserra

Tre donne unite da storie di violenze e abusi. Francesca, Elena e Stella le protagoniste di “Angeli di cartone”, la piecè realizzata da Ipazia Production, in scena al Teatro Hamlet di Roma fino al 1 marzo. Lo spettacolo diretto da Vic Giannini (il testo è del drammaturgo Aldo Cirri) racconta la sofferenza delle tre donne e il modo in cui ciascuna l'ha elaborata.

Da Emma Dante ad Alda Merini, il 2020 a teatro è l'anno delle donne

A interpretare i ruoli di Francesca, Elena e Stella sono Carmela Rossi, Donatella Busini e Rosa Inserra. Il trauma vissuto porterà una a uno stato di coscienza alterato; per un’altra è l’origine di una amarezza che l’ha accompagnata per tutta la sua vita; per l’ultima la sofferenza è stata razionalmente analizzata, vivisezionata, rendendola solo apparentemente più cinica e distaccata nei confronti del dolore. Ma l’empatia che si crea tra le protagoniste risulta palpabile specie nel finale. «Quando il vento ti sbatte d'ovunque, tu non puoi fare nulla per fermarlo», dice sul palco Francesca interpretata da Carmela Rossi. La storia ricomincia come è iniziata e si ripete, perché queste storie continuano a ripetersi e lo spettacolo si tramuta in un frammento di vita vissuto che sembra non avere fine. Gli Angeli di Cartone sono le tre donne in scena, che sembrano invisibili e invece sono figure cui la leggerezza è stata strappata via. 

Edoardo Pesce, Sherol e Briga all'Auditorium contro la violenza sulle donne e il cyberbullismo

© RIPRODUZIONE RISERVATA