India, pena capitale per gli stupri nello stato dell'Andhra Pradesh

Venerdì 13 Dicembre 2019
India, pena capitale per gli stupri nello stato dell'Andhra Pradesh

L'assemblea legislativa dello stato dell'Andhra Pradesh, in India,  ha approvato oggi una legge sulla violenza contro le donne che prevede la pena capitale per chi venga riconosciuto colpevole di stupro, e lo svolgimento del processo entro tre settimane dalla denuncia. Il quotidiano The Hindustan Times scrive che la legge, chiamata Andhra Pradesh Disha Act Criminal Law, in omaggio alla veterinaria uccisa recentemente a Hyderabad, è stata presentata all'Assemblea regionale dal ministro agli Interni Sucharita e definita «rivoluzionaria» dal Ysr Congress, il partito al governo nello stato. 

Morta la ragazza bruciata viva mentre andava in trubunale: aveva denunciato i suoi stupratori

Qualche giorno fa era morta a Delhi la donna che era stata bruciata viva. La donna, 25 anni, che viveva a Unnao, un villaggio, nello stato dell'Uttar Pradesh, era stata vittima lo scorso marzo di uno stupro di gruppo. Invece di tacere, aveva denunciato i violentatori che da allora hanno tentato di tutto per metterla a tacere, minacciando anche i suoi familiari; due giorni fa l'hanno aggredita mentre andava in tribunale per partecipare alla prima udienza del processo; dopo averla picchiata, gli assalitori hanno dato fuoco al suo sari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA